Po, oggi pomeriggio attesa la piena a Piacenza

Continua a viaggiare in direzione di Piacenza la piena del Po, passata ieri pomeriggio da Isola S.Antonio (Alessandria). Massima allerta in città: prevista per il pomeriggio di oggi una portata del fiume da 7 mila metri cubi al secondo. E il tempo accenna a migliorare, ma pioverà fino a domattina

Settemila metri cubi al secondo. Questa la stima della portata del Po che oggi pmeriggio dovrebbe riversarsi sul letto piacentino del fiume. È causata dalle abbondanti precipitazioni che hanno fatto ingrossare il corso d'acqua a monte, in Piemonte.

Ieri pomeriggio la piena è passata da Isola Sant'Antonio, in provincia di Alessandria. Fra oggi pomeriggio e stasera, l'ondata è attesa a Piacenza, dove non si abbassa lo stato di allerta e il Po è monitorato 24 ore al giorno.
L'Agenzia regionale di Protezione Civile, in base ai dati Arpa Sim e Aipo, ha messo in stato di attenzione le aree golenali anche di Parma e Reggio.
  Dieci le squadre di Protezione Civile e Vigili del Fuoco che hanno lavorato ieri nel piacentino  

Oggi su Piacenza, previste piogge deboli, localmente a carattere di rovescio, che persisteranno fino alla mattina di domani. Nel solo pomeriggio di ieri, e in serata, sono stati 90 i millimetri di pioggia caduti nel piacentino.

Intanto si ingrossa la lista dei danni delle esondazioni di ieri. Ecco l'elenco degli straripamenti messo in rete dall'Ansa:

sono esondati il fiume Arda, il torrente Tidone e i canali di bonifica a Borgonovo Val Tidone (allagato un Istituto tecnico statale, cantine private, campi e aziende agricole), San Martino di Cortemaggiore, Agazzano di Sarmato, Castel San Giovanni (allagamenti di cantine e garage), Caorso (coinvolte abitazioni e sottopassi stradali); allagamenti anche a Chiavenna Landi, Rivergaro, San Giorgio Piacentino, Pianello Val Tidone, Piozzano Bosco di Papa.

Aggiornamento del 29 aprile 2009, ore 13

Aggiornamento sulla situazione del Po, la piena sta scendendo lentamente verso valle. A Piacenza è previsto il passaggio per questa notte. Ecco i dati registrati nel corso della mattinata:

all'idrometro di Ponte della Becca (Pavia), la portata del fiume è stata misurata in 8.000 metri cubi al secondo. Per il momento è il dato più alto registrato da quando è iniziato lo stato di allerta: a Ponte del Becca, livello dell'acqua a 5.49 su 10. Abbondantemente superato il livello di guardia, fissato a 3.50.

Massima allerta a Piacenza, dove il fiume è già da ieri visibilmente ingrossato. Attualmente, il livello dell'acqua è 7.80 metri, livello di guardia 5. Allertate dall'Aipo – l'Agenzia interregionale per il Po, anche le altre province.

Questa notte, previsti a Cremona 4 metri su un livello di guardia  di 3.20). A Boretto (Reggio Emilia), previsti 7.30 metri, su un livello di guardia di 4.50).

 
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento