Polizia Locale, arrivano le body cam: il Comune ne acquista dieci

L’ente con 13mila euro ne acquista dieci, partirà a breve la sperimentazione. L’assessore Zandonella: «Miglioriamo gli strumenti in dotazione agli agenti, dalle parole ai fatti»

Nelle foto, la sperimentazione già effettuata a Genova (foto di GenovaToday)

Il Comune di Piacenza ha acquistato dieci “body cam” da dare in dotazione al corpo di Polizia Locale nell’ambito delle sue attività. Con una body cam-3spesa di 13mila e 725 euro (Iva compresa) l’ente ha deciso di fornire questo servizio: le body cam di sicurezza personale possono agevolare e aiutare gli agenti in potenziali situazioni di rischio come la tutela dell’ordine pubblico, trattamenti sanitari obbligatori, sgomberi, interventi contro l’abusivismo e altre particolari azioni. Possono anche servire come fonte di prova in eventuali procedimenti giudiziari in Tribunale. Nei momenti più ostici dell'attività della Polizia Locale, gli agenti saranno più tutelati nell'esercizio delle loro funzioni. 

A breve il Comune farà partire una sperimentazione con la Polizia Locale, non appena avrà in dotazione le dieci body cam. Ovviamente nell’acquisto delle body cam sono compresi anche gli accessori per la ricarica e i software per scaricare i filmati, più un corso di formazione da almeno quattro ore per gli agenti. Le telecamere hanno 12 ore di autonomia e 70 ore di registrazione continua, attivabile con un pulsante. Le registrazioni, audio e Luca Zandonella-11video, sono in alta definizione, anche in condizioni di scarsa visibilità. Sono connesse a Wifi e Bluethooth e dispongono di un clip magnetico per essere agganciate alle divise degli agenti. «Anno dopo anno – commenta l’assessore alla sicurezza Luca Zandonella - stiamo migliorando la strumentazione in dote agli agenti di polizia locale, che purtroppo sia a livello di autotutela, sia come innovazioni tecnologiche era rimasta indietro rispetto ad altri comandi, a causa dei mancati precedenti investimenti: anche la body cam vanno in questa direzione, garantendo maggiore sicurezza e tutela sia per gli agenti che per i cittadini. Saranno molto utili soprattutto negli interventi a rischio e nelle zone più difficili. Ancora una volta, siamo passati dalle parole ai fatti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento