menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le forze dell'ordine durante il controllo ai giardini

Le forze dell'ordine durante il controllo ai giardini

Polizia locale e carabinieri presi a bottigliate, due feriti al Peep

Agenti della Polizia Locale e carabinieri del Radiomobile aggrediti al Peep durante un controllo di un gruppo di ragazzi ai giardini di via Marzabotto. L'assessore alla Sicurezza Luca Zandonella: «Tolleranza zero»

Un ispettore della Polizia Locale e un carabiniere del Radiomobile feriti, insulti, minacce e lancio di bottiglie di vetro contro le auto di servizio. Gravissimo episodio al Peep nel pomeriggio del 19 agosto. Alcune pattuglie della Polizia Locale e una gazzella del Radiomobile erano intervenute ai giardini di Marzabotto dopo la segnalazione di un assembramento di ragazzi. All'arrivo delle forze dell'ordine e alla richiesta di fornire i documenti i giovani (circa una quindicina tra italiani e stranieri) invece di collaborare, pare si trovassero sotto l'effetto di alcol e forse anche droga, hanno aggredito gli agenti e militari.

Prima sono volati insulti e minacce poi sono passati alle vie di fatto con spintoni e ne è nata una colluttazione al termine della quale un militare un ispettore sono rimasti lievemente feriti e un giovane (il più violento) è stato caricato in auto e portato al comando di via Rogerio. E proprio contro le auto di servizio alla fine sono state scagliate alcune bottiglie di vetro: fortunatamente non è stato colpito nessuno. Il giovane è stato denunciato per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, mentre i due contusi sono stati medicati in pronto soccorso. Gli accertamenti da parte degli agenti, guidati da Giorgio Benvenuti, sono ancora in corso e proseguiranno nei prossimi giorni e saranno volti ad accertare le responsabilità individuali degli altri componenti del gruppo. «Voglio ringraziare gli agenti e i militari intervenuti e manifestare la solidarietà dell'Amministrazione Comunale verso i due uomini in divisa feriti. Ribadisco la tolleranza zero verso tutte le persone che non rispettano le forze dell'ordine e che hanno comportamenti scorretti e a volte criminali, come in questo caso, che vanno a minare la sicurezza di un quartiere che non merita queste situazioni». A dirlo l'assessore alla Sicurezza, Luca Zandonella. 

Si tratta dell'ennesimo episodio di violenza che si verifica nel quartiere e proprio nei pressi di via Marinai d'Italia dove un gruppo di residenti da qualche mese si è organizzato anche grazie all'aiuto del comitato Rete Case Popolari che ha intercettato le loro proteste per il degrado costante ed episodi di violenza e criminalità che sono all'ordine del giorno. Solo nel giugno scorso un episodio simile era avvenuto ai danni della polizia di Stato. In quel frangente i poliziotti erano stati accerchiati e aggrediti durante l'arresto di un uomo colpevole di aver aggredito una barista poco prima.  

polizia locale peep 2020-2

polizia locale peep 2020-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Addio a don Giancarlo Conte, fondatore di San Giuseppe operaio

Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento