rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Il bilancio della Questura

Polizia, nel 2021 aumentati i reati ma anche gli arresti. Il questore: «Soddisfatto dei miei uomini»

Anche la questura a 24 ore dalla fine del 2021 traccia il proprio bilancio operativo. Il questore: «Soddisfatto dei miei uomini ai quali va il mio grazie più sincero»

Anche la questura a 24 ore dalla fine del 2021 traccia il proprio bilancio operativo. «Impossibile fare un paragone con il 2020 visto il lock down dove comunque sono aumentati i reati informatici per ovvie ragioni, ad oggi invece assistiamo ad un aumento dei reati fisiologico quali quelli predatori (furti) e quelli contro le donne, i Codici Rossi» ha spiegato il questore Filippo Guglielmino affiancato dal capo di Gabinetto Tiziana Bonomo.

Contestualmente tuttavia sono aumentati anche i risultati operativi con 108 persone arrestate, 901 denunce, 79 avvisi orali, cinque Daspo, 75 fogli via obbligatori. I reati in tutta la provincia (compresa Piacenza) sono passati da 7599 a 7882 (+283), mentre solo per il capoluogo si passa da 4203 a 4753 con un più 550. Per la tipologia dei reati sempre riguardo la città sono stati 307 quelli contro la persona, 2139 quelli contro il patrimonio (furti, rapine, ricettazioni), 62 quelli connessi alla droga. 

Importante lo sforzo nei controlli per il rispetto delle normative Covid che ha visto nel 2021 199 sanzioni e decine di pattuglie sul territorio. Sono state controllate 19029 persone (di cui 7468 stranieri), e 19566 veicoli. «Sono molto soddisfatto dei miei uomini ai quali va il mio grazie più sincero. Ad oggi,  - spiega il questore - come in tante questure registriamo in organico la presenza di agenti molto giovani e ufficiali di Pg "troppo" anziani, tuttavia la struttura è all'altezza: abbiamo le spalle larghe». Circa l'immigrazione sono state 275 le espulsioni, 62 accompagnamenti alla frontiera (ci dui 34 scarcerati) e 1346 richiedenti asilo gestiti. «Preziosissimo il lavoro della Polstrada, della Polizia Postale e della Polfer che rappresentano eccellenze e punti fermi della struttura "polizia"», ha affermato Guglielmino». 

«Continua e proficua la collaborazione con le altre forze dell'ordine sotto l'egida della Prefettura. Come tutori della sicurezza pubblica abbiamo gestito in questo 2021 diverse e anche complicate situazioni di ordine pubblico riguardanti la logistica ma anche tutte le manifestazioni sportive anche di rilievo. Tengo a sottolineare l'importante della scuola Allievi Agenti di viale Malta e quanto sia fondamentale la presenza del defibrillatore sulle volanti: salvare una vita è sempre il risultato migliore che si possa ottenere».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia, nel 2021 aumentati i reati ma anche gli arresti. Il questore: «Soddisfatto dei miei uomini»

IlPiacenza è in caricamento