Polizia stradale: decurtati 12mila punti, in aumento gli incidenti anche mortali

Con 1007 pattuglie di vigilanza stradale la Polizia Stradale di Piacenza ha accertato 5.618 infrazioni al codice della strada, ritirato 274 patenti di guida e 111 carte di circolazione, 12.111 invece i punti decurtati complessivamente. Tutti gli altri dati

Tempo di bilanci per tutti, anche per la Polizia Stradale, che quest’anno ha festeggiato il 70esimo anniversario dalla costituzione. Con 1007 pattuglie di vigilanza stradale la Polizia Stradale di Piacenza ha accertato 5.618 infrazioni al codice della strada, ritirato 274 patenti di guida e 111 carte di circolazione, 12.111 invece i punti decurtati complessivamente.

L’andamento del fenomeno infortunistico rilevato dalla Polizia Stradale ha fatto registrare un  aumento del numero complessivo degli incidenti (294, il 10,5% in più rispetto al 2016) ed in quello delle persone ferite (172, il 18,6% in più rispetto all’anno 2016) così come l’aumento dell’incidentalità con conseguenze mortali, con un incremento dei sinistri (da 3 a 5 incidenti ) e delle vittime (da 4 a 6 persone decedute). L’Istat, che quest’anno ha pubblicato una stima preliminare  dei primi sei mesi del 2017, ha rilevato, rispetto al primo semestre del 2016, un decremento degli incidenti stradali con lesioni alle persone del 3,9% ed una connessa diminuzione del numero delle persone ferite del 4,8% ma una preoccupante inversione di tendenza per le vittime che tornano a crescere del 7,5%.

La sicurezza della mobilità rappresenta una priorità per la Polizia - si legge in una nota - che, con la Specialità Polizia Stradale è da sempre alla ricerca di soluzioni avanzate in termini di tecnologia, procedure e modelli operativi, per garantire servizi più efficaci di prevenzione e controllo.  Proprio quest’anno, il 15 agosto, la Direttiva del Ministro Minniti ha riaffermato che: «In autostrada tali servizi sono svolti in via esclusiva dalla Specialità Polizia Stradale, in ragione della elevata e specifica di operare in tale peculiare contesto, acquisita e consolidata nel tempo», mentre la Direttiva Minniti del 21 luglio, adegua le strategie ed i modelli operativi di prevenzione e contrasto degli organi di Polizia Stradale, con l’intento di favorire l’impiego diffuso della tecnologia non a fini esclusivamente sanzionatori, ma in modo funzionale e coerente con l’obiettivo di ridurre drasticamente gli incidenti stradali estendendo le esperienze positivamente sperimentate in materia di velocità agli altri comportamenti di guida scorretti, avvalendosi del supporto specialistico della Polizia Stradale. 

Continuano i controlli della velocità con l’autovelox ed il telelaser: 

I servizi complessivi effettuati con tali strumentazioni (117 ) hanno consentito di accertare complessivamente  783 violazioni, contro le 255  accertate nel 2016 con un aumento di oltre il 300%.

Contrasto della guida sotto l’effetto di alcool e sostanze stupefacenti:

Nel 2017 è iniziata nel Piacentino la campagna straordinaria di controllo sulle condizioni psicofisiche dei conducenti di veicoli con l’impiego congiunto della Polizia Stradale e personale sanitario della Polizia di Stato per l’accertamento sull’eventuale assunzione di alcool e soprattutto di sostanze stupefacenti o psicotrope interessando 80 province del territorio nazionale.

Complessivamente sono stati attivati 11 posti di controllo con l’impiego di 30 operatori e 12 tra medici e personale sanitario della Polizia di Stato. I conducenti controllati sono stati 170,  il  3,5 % dei quali è risultato positivo ad una o più sostanze stupefacenti nel corso dei test su strada. Per tali soggetti, oltre al ritiro cautelativo della patente, come previsto dal Codice della Strada, si è proceduto al prelievo su strada di campioni salivari, inviati a Roma presso il Centro Tossicologico Forense della Polizia di Stato per le analisi di laboratorio. Queste ultime hanno confermato la positività di almeno una sostanza psicoattiva di 5 conducenti pari al 83% di quelli risultati positivi al test di screening su strada .

Stragi del sabato sera:

Dall’inizio dell’anno , nelle notti del fine settimana (da mezzanotte alle 6 di sabato e domenica) la Polizia Stradale ha impiegato nei posti di controllo 110 pattuglie, rilevando 25 incidenti che  non hanno cagionato vittime. I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati 713 tra i quali 532 uomini e 181 donne ed il 12,5% è risultato positivo al test di verifica del tasso alcolemico. Le persone denunciate per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti sono state invece 22 , i veicoli sequestrati ai fini della confisca sono stati 15.

Autotrasporto: 

Rispetto agli obiettivi delineati nel protocollo d’intesa tra il Ministro dell’Interno e Ministro della Infrastrutture e dei Trasporti del luglio 2009, la Polizia Stradale, nel corso del 2017 ha continuato a dare forte impulso al servizio di controllo nel settore del trasporto professionale, svolto anche congiuntamente al personale del Dipartimento Trasporti terrestri con i Centri Mobili di Revisione. I dati sono: servizi effettuati 103, peratori di Polizia impiegati 221, operatori del Ministero Infrastrutture e Trasporti 28, veicoli pesanti controllati 1181 di cui 27 stranieri; infrazioni accertate 72. Nel corso del 2017, d’intesa con il Ministero dell’Istruzione-Università e Ricerca, sono stati attuati controlli d’iniziativa o su segnalazione degli istituti scolastici mirati al controllo degli autobus destinati al trasporto di scolaresche per gite e viaggi d’istruzione. Sono stati sottoposti a controllo 18  autobus dei quali 4  hanno evidenziato irregolarità per un totale di 4 infrazioni.

Operazioni alto impatto:

Nell’anno 2017 ai servizi programmati mensilmente a livello regionale sono stati affiancati dispositivi specifici pianificati a livello nazionale, secondo il modello delle “operazioni ad alto impatto” nella misura di 4 al mese, particolarmente avvertite nella sensibilità collettiva. 

Le operazioni hanno riguardato i seguenti settori:

Cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta (11) assicurazione obbligatoria (7) autotrasporto nazionale ed internazionale di persone (6 ) trasporto animali vivi (5 ) uso corretto apparati radio-telefonici alla guida( 4 ) stato di efficienza dei pneumatici (2) .

Campagne di informazione ed educazione stradale:

Lo scorso anno la Polizia Stradale ha festeggiato il 70esimo anniversario della sua costituzione, anche attraverso eventi ed iniziative che si sono svolte su tutto il territorio nazionale e che hanno celebrato l’attività e l’impiego degli uomini e delle donne della Specialità.  In questa Provincia è stato celebrato nella suggestiva cornice della centrale Piazza Cavalli dove, i 200 alunni delle scuole primarie, hanno potuto cimentarsi in un percorso caratterizzato da simulati pericoli ed ostacoli appositamente ricreati  da percorrere a piedi ed in bicicletta. L’iniziativa ha suscitato un grande interesse da parte dei bambini e degli insegnanti intervenuti che hanno potuto conoscere le caratteristiche dei veicoli e delle apparecchiature utilizzate dalla Polizia Stradale.

Dal 1947 ed ancora oggi con il nuovo Codice della Strada, l’obiettivo primario di questa “specialità” si è progressivamente ampliato, costituendo essa un presidio operativo volto a garantire l’esercizio della libertà di circolazione come bene fondamentale tutelato dalla Costituzione, nel rispetto della legalità e della sicurezza. Numerose le campagne di informazione ed educazione stradale nel corso del 2017:

  • la campagna di sicurezza stradale ICARO, giunta alla 17esima edizione, promossa dalla Polizia di Stato in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dell’Università la Sapienza di Roma, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca, il Moige ( movimento italiano genitori), la Fondazione ANIA per la sicurezza stradale, la Federazione Ciclistica Italiana, la società SINA del gruppo autostradale ASTM-SIAS, Enel Green Power S.p.a. edil Gruppo Autostrade del Brennero. Quest’anno l’iniziativa ha focalizzato l’attenzione sul tema della distrazione alla guida.
  • il Progetto “BICISCUOLA” promosso dal RCS Sport, la Gazzetta dello Sport ed il collaborazione con il MIUR. E’ un’iniziativa correlata al Giro d’Italia e rivolta alle scuole primarie per sensibilizzare i giovani al rispetto dell’ambiente ed alle regole della sicurezza e dell’educazione stradale;
  • la campagna di educazione BUONMOTIVO in collaborazione con ANAS e finalizzata a sensibilizzare gli utenti sui rischi derivanti da comportamenti scorretti o imprudenti;
  • “Sulla strada della Sicurezza” –seminari di formazione organizzati in diverse regioni italiane nell’ambito del Protocollo d’Intesa siglato tra Enel Green Power e la Polizia di Stato e rivolto ai dipendenti del Gruppo Enel Green Power ed Enel Mercato allo scopo di diffondere la cultura della legalità e della prevenzione degli incidenti stradali con riferimento agli incidenti “in itinere”. 
  • “Bimbi in auto” in collaborazione con il Ministero della Salute, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e le principali associazioni dei pediatri per sensibilizzare gli adulti sull’importanza dell’utilizzo dei sistemi di ritenuta per la sicurezza dei bambini in auto.
  • “INVERNO IN SICUREZZA” e “VACANZE SICURE”in collaborazione con Assogomma e Federpneus per la sensibilizzazione circa il corretto equipaggiamento ed efficienza degli pneumatici .
  • “CHIRONE-DALLA PARTE DELLE VITTIME”  ,progetto in collaborazione con Fondazione   ANIA  ed il Dipartimento di Psicologia dell’Università la Sapienza di Roma rivolto agli operatori di Polizia chiamati alla gestione postuma di un evento traumatico, quale l’incidente. 
  • “GITE SCOLASTICHE IN SICUREZZA”. L’iniziativa realizzata in collaborazione con il il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca , focalizza l’attenzione sul trasporto scolastico in occasione di gite e viaggi d’istruzione, garantendo, grazie ai controlli preventivi sugli autobus ed autisti viaggi più sicuri.

Complessivamente i progetti nella nostra provincia hanno coinvolto circa 650 alunni  ed una decina di istituti  scolastici individuati tra scuole primarie e secondarie di 1° e 2° grado .

Attività di Polizia Giudiziaria:

In materie di polizia Giudiziaria l’impegno profuso per il contrasto delle attività illecita ha  permesso di conseguire risultati soddisfacenti negli ambiti di competenza.  Sono state 35 le persone denunciate per reati di varia natura, delle quali 18 per riciclaggio di veicoli , truffa e falsità in genere. Sono state controllati complessivi 35 esercizi tra autorimesse, carrozzerie, officine rivendite di veicoli usati etc che hanno permesso di accertare 22 violazioni specifiche.  

I lutti:

E’ purtroppo tristemente recente un lutto per la Polizia di Stato. Il 20 dicembre scorso l’assistente capo Giuseppe Beolchi è rimasto vittima di un incidente stradale a bordo della pattuglia di Polizia Stradale nel corso di un servizio di vigilanza .Il tributo offerto dalla Polizia Stradale nello svolgimento delle sue attività quotidiane è tristemente generoso. Gli uomini e le donne della Polizia Stradale seppur  rappresentino il 10% dell’organico della Polizia di Stato , esprimono il 50% dei caduti in servizio. Sono infatti  complessivamente 374 i caduti della Polizia Stradale di cui 7 nell’ultimo quinquennio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento