rotate-mobile
Cronaca

Pompieri piacentini a Bologna per allargare il campo profughi. Intanto a Piacenza ne arriva un altro pullman

Una squadra di sei vigili del fuoco del nucleo specializzato nel movimento terra è partita dalla caserma di strada Valnure ed è già al lavoro con gli escavatori. Una quindicina di nuovi richiedenti asilo smistati tra Piacenza e Besenzone

Anche l’Emilia Romagna in queste ore è alle prese con l’arrivo di altri profughi e richiedenti asilo. A Bologna infatti la prefettura sta gestendo un ampliamento d’urgenza del centro di prima accoglienza, denominato Hub, che non è più logisticamente in grado di accogliere i nuovi arrivi. Per questo si è deciso un ulteriore allargamento dell’area che, proprio in queste ore, verrà realizzato dalla squadra speciale “Gos” addestrata per il movimento terra dei vigili del fuoco di Piacenza. Sei pompieri piacentini con il caposquadra e un escavatore sono infatti partiti nella notte del 27 giugno dalla caserma di Strada Valnure alla volta del capoluogo emiliano, e già il 28 mattina si sono messi al lavoro per spianare totalmente un’ampia area rurale della periferia bolognese che, nel più breve tempo possibile, dovrà ospitare le tende per accogliere altri 800 stranieri. Intanto come conferma la Prefettura di Piacenza, da Bologna è arrivato anche a Piacenza un altro pullman con una quindicina di richiedenti asilo che sono stati subito smistati fra il Petit Hotel di via Pennazzi e una dimora a Besenzone.

escavatore gos vigili del fuoco piacenza-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pompieri piacentini a Bologna per allargare il campo profughi. Intanto a Piacenza ne arriva un altro pullman

IlPiacenza è in caricamento