Cronaca

Ponte di barche, il 31 si aprono i cancelli

Confermata dalla Prefettura di Piacenza la data di apertura del ponte provvisorio sul Po: il 31 ottobre si potrà percorrere da sponda a sponda e solo in orario diurno. Accesso consentito a tutti i mezzi fino a 3.5 tonnellate. Ma ciclisti e pedoni non passano

Il 31 ottobre Piacenza e San Rocco saranno di nuovo collegate. Salvo impedimenti particolari, come sottolinea la Prefettura, il ponte di barche sarà aperto al transito. In orario diurno, potranno transitare tutti i veicoli fino a 3.5 tonnellate. La passerella però, resterà interdetta a pedoni e ciclisti. Per loro, bisognerà aspettare il nuovo ponte sul Po, con corsie dedicate.

Messe a punto anche le procedure di sicurezza, soprattutto in caso di incidente. Se si dovesse verificare un sinistro sul ponte, infatti, la passerella verrà immediatamente chiusa al transito e il traffico incanalato verso l'autostrada. Il casello Piacenza – Lodi in questo caso, sarà a pagamento, tranne per chi ha già l'esenzione (valida fino alla realizzazione del ponte definitivo).
  Il ponte chiude immediatamente in caso di incidente  

In via Nino Bixio, sempre in caso di emergenza, verrà riservata una corsia preferenziale che consenta l'accesso ai mezzi di soccorso. L'uscita dal ponte è possibile sul lato destro della carreggiata. Confermata anche la chiusura del ponte con livello del fiume sopra i 3.5 metri oltre lo zero idrometrico e in orario notturno.

Il ponte sarà illuminato a giorno h24 – specificano dalla Prefettura e le due estremità presidiate da due guardiole di vigilanza privata, ma il transito notturno sarà interdetto. In questo caso, sarà l'autostrada a garantire il collegamento fra Piacenza e Lodi.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte di barche, il 31 si aprono i cancelli
IlPiacenza è in caricamento