Ponte Po, la lunga strada verso la rinascita: il 18 dicembre 2010

Un anno dal crollo del ponte sul Po. Tutto quello che è accaduto nei 12 mesi. Le immagini del nuovo viadotto. Anas dice: "Tutto pronto il 18 dicembre". Si stanno fondendo nelle officine lombarde le campate metalliche

Era il 30 aprile 2009 quando, dai telegiornali di tutt'Italia, immagini aeree mostravano la pesante carcassa del ponte della via Emilia, sopra il Po, rovinosamente a pelo d'acqua. Non ci furono morti, ma fu per una grazia divina: feriti sì, con qualcuno che ancora oggi porta le conseguenze di quella terribile giornata. Nessuno ha ancora appurato le cause esatte del crollo: l'ipotesi è quella del cedimento strutturale (Crolla il ponte? "La colpa è la struttura">era già stato ipotizzato in un'intervista esclusiva a un esperto da il Piacenza), ma il fascicolo della procura di Lodi è ancora aperto.

CAMBIA LA VITA - Nel frattempo, la vita di due Comuni - Piacenza e San Rocco - è cambiata. Due Comuni legati dai fili indissolubili del commercio, delle attività produttive, del pendolarismo. Due Comuni ben più vicini di quanto la Regione d'appartenenza possa far pensare. Hanno sofferto i negozi - Auchan in primis -, hanno sofferto gli studenti, hanno sofferto i lavoratori, costretti a estenuanti giri o dall'autostrada, o da Castelsangiovanni o dalle parti di Isola Serafini. Centinaia di migliaia di euro, forse milioni, i danni economici all'indotto creati dal crollo del viadotto. E quel ponte provvisorio, nella città del Genio pontieri - militari che, in poche ore, possono collegare sponda a sponda - che non arriva mai.

PONTE DI BARCHE - A sette mesi dal crollo il viadotto provvisorio arriva. E' bello, non c'è nulla da dire. Grandi bracci a sorreggerlo, carreggiate in legno. E' il 14 novembre 2009. E' costato 6 milioni di euro. Il ritardo è stato per un mese dovuto al maltempo. All'inizio ci sono code, ingorghi. Dà fastidio la modalità di accesso: verso il Lodigiano solo passando dal cimitero monumentale, verso la città solo in via XXI Aprile verso via Campagna. Ma la gente ci fa il callo. Le code si assottigliano, c'è una processione più lenta e regolare. Adesso, durante il giorno, passano il viadotto provvisorio dai 16mila ai 18mila veicoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIA IL VECCHIO, DENTRO IL NUOVO - E a pochi metri, il vecchio ponte svela il suo scheletro. Viene massacrato dalle ruspe, sventrato, scarnificato, ridipinto; eccolo, il ponte che fu, solo con i piloni (nella gallery potete vedere come stanno procedendo i lavori). Nelle officine lombarde, in questi giorni, stanno fondendo le campate metalliche che lo sosterranno. Sarà più bello, dice il sindaco Reggi, con un'illuminazione moderna, il passaggio ciclabile, la strada più larga. Il nodo al fazzoletto, dice Anas, è per il 18 dicembre 2010. Qualcuno afferma che è una stima ottimistica, qualcun altro pessimistica, una piccola strategia per avere margine in caso di intoppi. Sarà. Il tempo è galantuomo, come dice sempre l'assessore ai Lavori pubblici Brambati. il Piacenza, il18 dicembre 2010, sarà lì a vedere che succede.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento