Ponte Po, firmato un protocollo contro "infiltrazioni mafiose"

Firmato in prefettura un protocollo contro le infiltrazioni mafiose negli appalti e nei subappalti per la costruzione del nuovo ponte di Po. Ma la domanda è: perchè solo ora a lavori quasi ultimati? Il prefetto: "Tempi tecnici"

E' stato firmato giovedì 11 novembre in prefettura un protocollo tra Anas, prefettura e Cons.fer ai fini "della prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata relativo ai lavori di ricostruzione e manutenzione del ponte sul fiume Po". Il documento, in sostanza, prevede che l'Anas comunichi tempestivamente alla prefettura, "per le opportune verifiche", i dati relativi alle società cui l'impresa intende affidare l'esecuzione dei lavori in subappalto.

PERCHE' A LAVORI QUASI ULTIMATI? - Questo, ovviamente, poichè con commesse di questo genere (oltre cinquanta milioni di euro) il rischio di "interessamento" mafioso è molto forte. Tuttavia, una domanda ha villicato non poco la curiosità dei giornalisti che hanno assistito alla firma: come mai il documento è stato sigliato a lavori quasi ultimati (il termine dato da Anas per la consegna del ponte è il 18 dicembre)?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA RISPOSTA - Il prefetto Silvana Riccio ha risposto: "La stesura per protocollo è partita con il mio insediamento, a giugno 2010. Ovviamente, ci sono dei tempi tecnici molto lunghi: anzi, è stato quasi un miracolo essere riusciti ad arrivare a questa firma a novembre. I lavori sul ponte non si concludono con la sua inaugurazione, ma c'è anche la manutenzione. In ogni modo è un protocollo di "prevenzione": non è stato fatto poichè ci sono state reali avvisaglie o pericoli di infiltrazioni mafiose, ma solo a titolo preventivo". Sarà, ma il perchè di una firma a lavori così inoltrati non è così, secondo noi, così chiaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento