Ponte sul Trebbia, si parte: al via la bonifica bellica

Cominciati oggi i lavori sulla provinciale per Agazzano per l'atteso ponte sul Trebbia. Il presidente della Provincia Boiardi ha compiuto un sopralluogo: «È l’opera più imponente e ambiziosa che la Provincia abbia mai realizzato. Piacenza l'aspetta da trent'anni». 2 anni il tempo previsto, 26 milioni di euro il costo

carotaggiL «à dove c’era l’erba ora c’è…». Per ora, dove c’era l’erba, non c’è ancora nulla. Ma di certo, tra due anni, qualcosa ci sarà. Non una città, come cantava il Molleggiato. Ci sarà una strada. E poi un ponte sul Trebbia. «Qualcosa che il territorio aspettava da trent’anni», chiosa il presidente della Provincia Gian Luigi Boiardi.

SI PARTE CON LA BONIFICA BELLICA - Oggi, mercoledì 6 maggio, sono partiti ufficialmente i lavori. Come da prassi si è partiti con la bonifica bellica. Detto in parole povere, si effettuano carotaggi a tappeto per rilevare che non vi sia la presenza di ordigni delle guerre mondiali. Lo strumento usato ha un nome complesso, «magnetometro differenziale», ma un compito semplice: se sente del metallo, lo segnala. E riconosce, ovviamente, un tappo o una lattina da una bomba piena di esplosivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

il-presidente-boiardi«LO ASPETTAVAMO DA TRENT'ANNI» - Boiardi, assieme ai collaboratori dell’Ufficio tecnico, ha effettuato un sopralluogo questo pomeriggio. 26 milioni di euro il costo, 720 giorni il tempo previsto. La capogruppo delle aziende aggiudicatarie si chiama Cir. «È l’opera più imponente ed ambiziosa che la Provincia abbia mai realizzato - commenta l’amministratore monticellese - oggi finalmente la prima pietra. Potremo percorrere il nuovo ponte tra due anni circa, mi auguro di poterlo inaugurare. Il cantiere si espanderà nei prossimi mesi, se non ci sono imprevisti stiamo rispettando la tabella di marcia. Tre delle quattro ditte coinvolte sono piacentine, e questo ci inorgoglisce». 

IL NUOVO CHE AVANZA - Il freschissimo cantiere si trova in sponda sinistra del Trebbia, all’altezza del bivio tra la provinciale per Agazzano e la comunale per Sordello, in comune di Gragnano. Qui verrà fatta una rotondona, con una strada a unica carreggiata, una corsia per senso di marcia e pista ciclabile. Fenderà i campi - ci sono già i picchetti - scavallerà il Trebbia, si congiungerà con la tangenziale Sud. Mentre le ruspe avanzano, rimane solo un aratro arrugginito sulla loro strada. Addio campagna, benvenuta modernità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento