menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I soccorsi sul posto (foto Gatti)

I soccorsi sul posto (foto Gatti)

Precipita nelle acque del Po, salvato appena in tempo

Ancora pochissimi secondi e per lui non ci sarebbe stato più nulla da fare ma i poliziotti delle volanti e i vigili del fuoco lo hanno raggiunto appena in tempo e letteralmente preso di forza prima che la corrente lo portasse via. E' accaduto in via Nino Bixio sul Po

Ancora pochissimi secondi e per lui non ci sarebbe stato più nulla da fare ma i poliziotti delle volanti lo hanno raggiunto appena in tempo e letteralmente preso di forza prima che la corrente lo portasse via. Con loro anche i vigili del fuoco senza i quali non lo si sarebbe potuto portare a riva e poi sulla strada per consegnarlo agli operatori del 118. E' accaduto nella tarda serata del 17 settembre in via Nino Bixio in riva al Po all'altezza dell'ex Taverna delle Fate. L'uomo, un piacentino di circa 40 anni che era in stato confusionale e forse sotto l'effetto di alcuni farmaci, è stato portato in ospedale dove sarà sottoposto a tutti gli accertamenti del caso.  A piedi avrebbe raggiunto la stradina sterrata che costeggia il Po, dopo aver attraversato la fitta vegetazione al buio. Sceso nel dirupo, è finito nell'acqua, forse nel tentativo di un gesto estremo. La famiglia aveva già dato l'allarme e in pochissimi minuti è stato trovato, anche grazie alla localizzazione del cellulare, ed è stato quindi salvato appena in tempo. L'uomo che era già nell'acqua è stato trascinato a riva e successivamente imbragato sulla spinale dagli agenti e dai pompieri che hanno eseguito alcune manovre specifiche e previste in questi casi e che hanno permesso di risalire il dirupo e arrivare sulla strada. Una volta stabilizzato dai volontari della Pubblica Assistenza Croce Bianca è stato portato all'ospedale. Sul posto anche una pattuglia del Radiomobile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento