Prelevano 1500 euro dopo aver rubato un bancomat, denunciati

A dicembre 2019 avevano rubato contanti e un bancomat in una ditta di Soragna poi si erano fermati allo sportello di una banca di Castelvetro per prelevare. Sono stati identificati e denunciati

Foto di repertorio

Nella ditta dove si erano introdotti di notte avevano rubato soldi e bancomat tagliando la cassaforte, poi si erano diretti allo sportello di una banca per prelevare con la carta appena sottratta dagli uffici in cui avevano fatto visita.  Il furto risale a dicembre 2019 e dopo le indagini effettuate dai carabinieri della Stazione di Soragna, grazie anche alle immagini delle telecamere di videosorveglianza del territorio, hanno denunciato due uomini residenti a Castelvetro, accusati di furto aggravato e prelievi fraudolenti.

Quasi un anno fa si erano introdotti in un’azienda di Soragna dove, oltre alle banconote trovate nella cassaforte che erano riusciti a tagliare, avevano rubato anche il bancomat. Poi facendo ritorno a Castelvetro si erano fermati allo sportello di una filiale dove avevano prelevato millecinquecento euro in tre diverse operazioni. I carabinieri, acquisendo i filmati delle telecamere di sorveglianza del Comune di Soragna e di quelli limitrofi, sono riusciti ad individuare i veicoli utilizzati dagli autori del furto e a ricostruire il percorso di fuga fino a Castelvetro.  Con l’utilizzo delle telecamere del bancomat sono state acquisite le immagini che hanno permesso di identificare i due ladri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento