Salvò una donna nel Po, l'agente Righi premiato. Dosi: «C'è bisogno di persone come lui»

L'agente scelto Righi: «Quello che ricevo oggi è un premio da condividere con i colleghi che parteciparono al salvataggio ma anche con tutti coloro che ogni giorno effettuano operazioni di questo genere»

Un momento della cerimonia (Daniele Righi e Paolo Dosi)

«Quello che ricevo oggi è un premio da condividere con i colleghi che parteciparono al salvataggio ma anche con tutti coloro che ogni giorno effettuano operazioni di questo genere. Spesso noi sacrifichiamo la nostra vita privata per un lavoro in cui crediamo e oggi ci viene consegnato un riconoscimento». Queste le parole dell'agente scelto Daniele Righi che il 31 dicembre del 2014 salvò una cittadina dalle acque gelide del fiume Po. L’intervento di soccorso venne condotto in condizioni proibitive, con grande coraggio e generosità d’animo.

Nella mattinata del 23 febbraio è stato consegnato un encomio, firmato dal sindaco Paolo Dosi, all'agente scelto di Polizia di Stato Daniele Righi. «Questo gesto - sottolinea Paolo Dosi - è un esempio positivo che vorremmo che si potesse replicare. Abbiamo bisogno di atteggiamenti come questi: l’intervento ha richiesto una buona dose di coraggio. Inoltre ricordiamo che era dicembre e c'era molto freddo». «Daniele Righi - afferma Elisa Mei, vicequestore vicario della questura di Piacenza - è un esempio: come lui tanti giovani compiono azioni che vanno al di là del loro dovere. Vorrei per questo estendere a tutti i ragazzi, a chi lavora con lui, questo riconoscimento». Alla cerimonia erano presenti anche il dirigente delle volanti Michele Rana e gli assessori comunali Giorgia Buscarini e Luigi Gazzolo. 

La motivazione dell'encomio

"Nel dicembre 2014, l'Agente scelto di Polizia di Stato Daniele Righi, inviato sul posto dalla sala operativa, interveniva con tempestività e coraggio nei confronti di una donna che stava per annegare nel fiume Po, traendola in salvo. L'azione, già di per sé encomiabile, assume particolare valore perché condotta nonostante l'assenza di adeguato mezzo di soccorso e le sfavorevoli condizioni climatiche".

Michele Rana, Daniele Righi, Paolo Dosi, Elisa Mei, Giorgia Buscarini e Luigi Gazzolo-2

Michele Rana, Daniele Righi, Paolo Dosi, Elisa Mei, Giorgia Buscarini e Luigi Gazzolo-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento