Prende a martellate la moglie, poi si accoltella al cuore: muore ex macellaio di Piacenza

L'80enne Ferdinando Buschi ha preso a martellate la moglie, poi ha afferrato un coltello e l'ha colpita e infine ha rivolto la lame verso di sé e si è accoltellato al cuore, morendo quasi sul colpo. E' accaduto nella loro villetta in località Chiavicone di Santo Stefano Lodigiano il 13 giugno

I carabinieri nella villetta della tragedia

Tragedia a Santo Stefano Lodigiano. Un ex macellaio di Piacenza, l'80enne  Ferdinando Buschi ha preso a martellate la moglie, poi ha afferrato un coltello e l'ha colpita e infine ha rivolto la lame verso di sé e si è accoltellato al cuore, morendo quasi sul colpo. E' accaduto nella loro villetta in località Chiavicone di Santo Stefano Lodigiano il 13 giugno. A lanciare l'allarme un passante che avrebbe udito delle grida, immediatamente sul posto sono arrivati i soccorsi del 118 e i carabinieri. Per l'anziano non c'era nulla da fare mentre la donna, anche se ferita in più punti del corpo, è viva e non è in pericolo di vita. Ora si trova ricoverata a Lodi. I due anziani vivevano con uno dei tre figli che al momento della tragedia era già al lavoro a Busseto. Lì con un altro fratello aveva una macelleria, mestiere imparato dal padre.  Bruschi ha avuto tanti anni una macelleria in città, con lui la moglie che lo aiutava in negozio. I vicini li hanno descritti come due persone schive ma molto unite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore travolta da un tir, stava andando a lavorare

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Travolta in bici da un tir, muore una donna

  • Travolti da un'auto dopo un incidente: tre feriti, uno è un carabiniere

  • «Dacci i soldi per tornare nel nostro Paese», parroco strattonato e rapinato in canonica

  • Sbanda e finisce a ruote all'aria in mezzo alla strada

Torna su
IlPiacenza è in caricamento