rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Borgonovo Val Tidone / Strada Seminò

Prenota una visita e ruba il cellulare all'impiegata, i carabinieri lo arrestano in due minuti

Ha prenotato una visita, ha rubato il cellulare all'impiegata ed è scappato ma i carabinieri lo hanno arrestato in due minuti. E' successo il 30 marzo all'ospedale di Borgonovo e in manette è finito un 24nne delle Mauritius, già con alcuni precedenti alle spalle

Ha prenotato una visita, ha rubato il cellulare all'impiegata ed è scappato ma i carabinieri lo hanno arrestato in due minuti. E' successo il 30 marzo all'ospedale di Borgonovo e in manette è finito un 24nne delle Isole Mauritius, già con alcuni precedenti alle spalle. Processato per direttissima difeso dall'avvocato Domenico Santacroce, è stato condannato a otto mesi (pena sospesa per la condizionale). Il giovane ha ammesso quanto aveva fatto e si è mostrato pentito.

Il giovane si era presentato al Cup e aveva prenotato una visita ma quando la dipendente dell'Usl si è girata per prendere il foglio con la conferma dell'appuntamento, lui ha preso il cellulare della donna, un Samsung S7 ed è scappato. L'impiegata ha chiamato immediatamente il 112 e una pattuglia dei carabinieri del paese stava proprio passando in quella via, la struttura di via Seminò è tra gli obiettivi sensibili del territorio, lo ha bloccato e arrestato in due minuti. Il 24enne ha opposto resistenza e si è rifiutato anche di fornire le proprie generalità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prenota una visita e ruba il cellulare all'impiegata, i carabinieri lo arrestano in due minuti

IlPiacenza è in caricamento