menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Presa per il collo e rapinata: non aveva pagato la cocaina, nigeriana in manette

E' accaduto in un appartamento nella zona di piazza Duomo al termine di un festino a base di cocaina fornita da una nigeriana che poi ha rapinato una piacentina che non aveva i soldi per pagare la polvere bianca

Una notte a base di cocaina finita con un arresto e tre persone segnalate alla prefettura come assuntrici di droga. In manette per rapina e denunciata per spaccio una 44enne nigeriana regolare ma con precedenti per droga. A bloccarla i carabinieri del Radiomobile nella tarda mattinata del 2 novembre. Tutto sarebbe iniziato a casa della donna nella zona di piazza Duomo la notte prima: lì l'africana avrebbe fornito e consumato cocaina per ore insieme ad un uomo e una donna piacentini. All'alba, al momento di pagare, l'uomo si è dileguato con la scusa di andare a prendere la colazione, mentre la donna che non aveva i soldi per la spacciatrice è stata rapinata del cellulare dalla straniera che poi l'ha anche presa per il collo. Ne è nata una colluttazione al termine della quale la piacentina di 39 anni è riuscita a scendere in strada e a chiedere aiuto ad un passante. I carabinieri arrivati sul posto in pochi minuti hanno raccolto la sua testimonianza e poi sono saliti in casa della straniera. E' stata portata in caserma e perquisita: negli slip aveva un bilancino di precisione. E' comparsa in tribunale per la direttissima, il processo è stato rinviato e per lei è stato disposto l'obbligo di firma. Tutti e tre sono stati segnalati come assunotori di droga alla prefettura: i militari hanno anche poi rintracciato l'amico della 39enne che si era dileguato prima del loro arrivo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino, a Piacenza in arrivo quasi 54mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento