Preso a bastonate e rapinato, alle Novate un egiziano e un tunisino

Sono accusati di rapina e lesioni in concorso l'egiziano di 20 anni  e il tunisino di 28 che la sera di Natale avrebbero picchiato a sangue un uomo dell'Est Europa servendosi anche di un bastone nei pressi di via Nino Bixio. L'auto della vittima è stata ritrovata

Immagine di repertorio

Sono accusati di rapina e lesioni in concorso l'egiziano di 20 anni  e il tunisino di 28 che la sera di Natale avrebbero picchiato a sangue un uomo dell'Est Europa servendosi anche di un bastone (di lì anche la denuncia per porto abusivo di oggetti atti all'offesa). I due ora si trovano alle Novate sottoposti al fermo di pg. Irregolari, con precedenti e senza fissa dimora, avrebbero agganciato la vittima tra via Colombo e via Bolzoni poi una volta saliti in auto con violenza, si sarebbero spostati in via Nino Bixio vicino all'argine. Lì la brutale violenza: calci, pugni, bastonate, poi la rapina dell'auto e dei soldi, una Bmw. La vittima, ferita e sotto choc èp stata poi soccorsa e medicata, ne avrà per sette giorni, i due descritti dall'uomo ai poliziotti delle volanti, sono stati presi poco distante mentre cercavano di allontanarsi a piedi, avevano abbandonato l'auto che è stata poi trovata in via del Pontiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento