Preso a sassate il negozio ufficiale degli Alpini a Trento

Il negozio che vende il merchandising ufficiale dell'Adunata è gestito dalla Sartoria Schiavi di Vigolzone. Nei giorni scorsi sono comparse scritte ingiuriose contro l'adunata

Uno dei negozi ufficiali di vendita di materiale promozionale dell'adunata degli alpini di Trento è stato preso a sassate nella notte. Si tratta del negozio temporaneo in via Santissima Trinità, in pieno centro, di cui sono state colpite le due vetrine e la porta. Ignoti hanno scagliato dei grossi sassi contro i vetri antisfondamento, che non hanno ceduto, ma sono segnati dai colpi. L'esercizio commerciale colpito la notte scorsa è gestito dalla Sartoria Schiavi di Albarola di Vigolzone, che da sette anni gira l'Italia per le adunate, vendendo abbigliamento e oggetti con i marchi ufficiali. Scritte ingiuriose contro gli alpini erano già comparse nei giorni scorsi in centro a Trento e striscioni contro l'adunata sono stati affissi ieri fuori da Sociologia, dove alcuni universitari hanno occupato l'aula studio Rostagno.

Fonte Ansa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

Torna su
IlPiacenza è in caricamento