menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primo giorno per il terminal degli autobus in via dei Pisoni: «Pensavamo peggio»

Studenti un po' disorientati (ma aiutati dal personale Seta), autobus incolonnati intorno alle 13.50, tabellone luminoso in tilt: ecco come è stato superato il primo giorno della nuova stazione dei bus

«È andata meglio del previsto». Primo giorno per il terminal degli autobus extraurbani, trasferito dalla mattina del 18 aprile da piazza Cittadella a via dei Pisoni. Lo "switch-off" ha creato meno problemi di quanto si aspettavano Seta e Tempi Agenzia. Il momento più atteso era quello dell’una e mezza, quando gli studenti delle superiori si sarebbero riversati nel terminal dopo aver preso le navette da piazza Cittadella. Seta ha impegnato un manipolo di dipendenti, sparsi nell’area, per aiutare i ragazzi a trovare i propri autobus incolonnati. Un dipendente rimarrà sempre operativo nelle vicinanze anche nei prossimi giorni, per tutto il 2016. Molti gli studenti disorientati all'arrivo al terminal, in cerca di notizie e informazioni. Alcuni di loro hanno preso le navette in Cittadella, non accorgendosi che da lì passavano già gli autobus che li avrebbero portati a casa. Qualcuno ha mugugnato commenti poco positivi – soprattutto sul sovraffollamento delle navette - ma appare evidente il miglioramento della sicurezza. L’area – off limits alle auto – dà maggiori garanzie agli utenti, che devono prestare attenzione solamente al passaggio dei mezzi Seta. A complicare le cose il mancato funzionamento del tabellone luminoso del terminal, andato in tilt nella mattinata. Fortunatamente dalle 14 in poi ha ripreso a funzionare. Da domani dovrebbe dare una mano agli studenti per capire la corsia di partenza del proprio autobus. Intorno alle 13.50 la situazione più critica: sono arrivati uno dietro l’altro 7-8 autobus che non trovavano spazio nelle aree di stallo. Da registrare anche la scelleratezza di due auto che – incuranti dei cartelli - sono entrate contromano nell’area del terminal proprio nei momenti di maggior flusso di utenti.

«Sono rimasti a piedi solo 5-6 studenti – afferma Gianluca Micconi di Tempi Agenzia, che ha partecipato in prima persona all’attività di coordinamento in via dei Pisoni –, ma perché non si sono accorti dei loro autobus.  Si è verificata qualche criticità, che andrà analizzata, ma pensavamo peggio. Ci sono stati alcuni incolonnamenti tra gli autobus all’ingresso del terminal, questo perché alcuni autisti sono arrivati prima del previsto in stazione. Bisogna calibrare meglio la partenza da piazza Cittadella, già da domani lo faremo. Ogni stallo può ospitare due autobus e in quel momento alcuni ne han dovuti tenere tre». Micconi sottolinea l’impegno di Seta e di Tempi Agenzia sotto l’aspetto comunicativo. «Seta è qua dalle 4 di mattina, noi dalle 7, qualche problema si è avuto ma la sicurezza è aumentata notevolmente. Una persona controllerà meglio che nessun’auto entri nel perimetro del terminal».

 studenti terminal-2

Gianluca Micconi-3

terminal-2

terminal-3

IMG_20160418_133843-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento