Pro Piacenza, sul concordato preventivo la parola ai giudici

Udienza in Tribunale: da una parte 16 calciatori che vantano stipendi per circa 500mila euro, dall’altra la società che dichiara di non voler fallire e sanare la posizione debitoria

(Repertorio)

Da una parte la richiesta di fallimento di 16 calciatori del Pro Piacenza, dall’altra quella della società che chiede il concordato preventivo (dicendosi cioè in grado di sistemare la posizione debitoria). Il collegio dei giudici si è riservato la decisione e, nelle prossime settimane, si saprà se la richiesta del Pro Piacenza sarà accolta. La domanda del concordato era stata presentata venerdì 8 marzo dall’avvocato della società, Matteo Dameli, il quale assiste il presidente Maurizio Pannella.

La società calcistica rossonera si dice fiduciosa di sanare la posizione debitoria e nega di voler fallire. Ora, le due parti - i 16 calciatori che avevano già chiesto il fallimento sono assistiti dall’avvocato Francesco Macrì - dovranno attendere che venga sciolta la riserva da parte del collegio del Tribunale fallimentare, presieduto dal giudice Stefano Brusati, con i giudici Antonino Fazio e Filippo Ricci.

I calciatori vantano stipendi arretrati per circa 500mila euro.

Un mese fa, all’udienza prefallimentare, la società aveva trattato alcune posizione di chi vantava dei crediti e nei giorni precedenti alcune persone erano state saldate.

Il Pro Piacenza - escluso il 18 febbraio dal campionato di serie C e dal calcio professionistico - era finito sotto i riflettori il 30 gennaio,

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

dopo il controllo della Guardia di finanza. La procura - che ha indagato Pannella con le ipotesi di truffa, appropriazione indebita e falso in fatturazioni - aveva sequestrato numerosi documenti e supporti informatici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento