rotate-mobile
Cronaca

Processo Bellomo, la studentessa e i genitori chiedono di costituirsi parte civile: udienza rinviata a settembre

Rinviato il processo all'ex consigliere di Stato Francesco Bellomo: la Procura chiede il rinvio a giudizio per stalking e lesioni personali per lui e per il pm Davide Nalin

È iniziata nella giornata del 6 luglio a Piacenza l'udienza preliminare per l'ex consigliere di Stato – poi destituito dal suo incarico - Francesco Bellomo e per il pm di Rovigo – poi sospeso dal ruolo - Davide Nalin. La Procura (le indagini sono affidate ai pm Roberto Fontana ed Emilio Pisante) lo scorso marzo aveva chiesto il rinvio a giudizio per stalking e lesioni personali gravi ai danni di una 32enne piacentina che partecipò alla scuola di formazione “Diritto e Scienza”. I due, secondo le accuse della procura, nel 2016, avrebbero proposto una borsa di studio ad alcuni partecipanti ai corsi di formazione per la preparazione dell’esame all’accesso in magistratura previa firma di un contratto che prevedeva anche un dress code: le ragazze avrebbero dovuto indossare minigonne, calze a rete o usare il rossetto. Inoltre, nel contratto era previsto che i candidati - tra loro anche uomini - informassero soprattutto Bellomo della loro vita personale, delle relazioni sentimentali e altre informazioni tutte da tenere riservate. Pena, l’esclusione dalla borsa di studio o anche l’avvio di una causa civile. La giovane piacentina, secondo l'accusa, sarebbe stata insultata, minacciata e sottoposta a interrogatori di vario genere, anche incrociati, sulla precedente vita sessuale, con la richiesta, tra l'altro, di organizzare una tabella con indicazione di luoghi, frequenza e modalità. La giovane borsista e i genitori, attraverso gli avvocati piacentini Franco Livera, Graziella Mingardi e Luigi Salice, hanno chiesto di costituirsi parte civile. I difensori dei due imputati, Vittorio Manes e Beniamino Migliucci, hanno chiesto un termine per valutare le costituzioni e così il Gup Luca Milani ha rinviato al 27 settembre. Bellomo nella giornata di oggi non era presente in udienza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Bellomo, la studentessa e i genitori chiedono di costituirsi parte civile: udienza rinviata a settembre

IlPiacenza è in caricamento