Profughi, a Piacenza messi a disposizione 314 posti in undici comuni

Nel Piacentino sono stati messi a disposizione 314 posti spalmati in undici comuni: Cortemaggiore, Pontedellolio, Pianello, Bettola, Alseno, Gropparello, Coli, Calendasco, Rivergaro, Castellarquato e Piacenza. Ecco le strutture individuate

REPERTORIO

Accoglienza migranti. Nel Piacentino sono stati messi a disposizione 314 posti in totale, ma gli stranieri inviati potrebbero essere anche meno, si legge in una nota della Prefettura. Nella giornata del 24 giugno al Palazzo del Governo infatti sono state aperte  buste contenenti l’offerta economica presentata dai 12 gestori ammessi dopo la valutazione dei requisiti di natura tecnica vagliati dall’apposita Commissione di Gara, per l’individuazione degli operatori economici e del privato sociale, ai fini dell’affidamento del servizio di prima accoglienza di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale dal 1 luglio al 31 dicembre 2015. In tutto 314 posti spalmati in undici comuni: Cortemaggiore, Pontedellolio, Pianello, Bettola, Alseno, Gropparello, Coli, Calendasco, Rivergaro, Castellarquato e Piacenza. Nel corso della seduta pubblica la Commissione, in presenza di numerosi rappresentanti dei gestori interessati, ha attribuito un punteggio complessivo ad ogni operatore ammesso, scaturito dall’abbinamento tra offerta tecnica ed offerta economica, procedendo alla redazione della graduatoria definitiva, fatta salva la verifica del possesso dei requisiti in corso di accertamento. 

ECCO I COMUNI E LE STRUTTURE OSPITANTI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento