rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Ferriere

«Trenta profughi a Gambaro? E' un piano di sostituzione della popolazione»

Duro intervento del consigliere regionale della Lega Rancan: il business dell’invasione incontrollata, pronti a dare battaglia

«La Lega Nord è pronta a dare battaglia se davvero dovessero arrivare trenta richiedenti asilo a Gambaro di Ferriere». Lo dichiara il consigliere regionale della Lega Nord Matteo Rancan, che ha incontrato gli abitanti della frazione di Ferriere con altri cittadini del Comune valnurese. Durante il sopralluogo è stato visionato l’ex albergo-ristorante, chiuso da qualche decennio, individuato dal bando della Prefettura di Piacenza come una delle strutture a disposizione per l’accoglienza dei profughi. Presente anche Luca Zandonella, segretario della sezione di Piacenza del Carroccio.

«Portare trenta clandestini in un centro montano di diciotto residenti stabili – sottolinea il consigliere - rappresenta quel piano di sostituzione della popolazione alla quale la Lega si oppone. Oltre a ciò, il fatto di continuare con decisione ad alimentare il business dell’invasione incontrollata ci porta a gridare sempre più forte che la nostra gente deve avere la priorità su tutti gli altri. Saremo quindi al fianco dei ferrieresi per far sì che i loro diritti siano rispettati e riconosciuti, e che le loro necessità siano soddisfatte prima di quelle dei clandestini».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Trenta profughi a Gambaro? E' un piano di sostituzione della popolazione»

IlPiacenza è in caricamento