menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Bonaccini

Stefano Bonaccini

«Pronti a più restrizioni in Emilia-Romagna»

Il governatore Bonaccini a Radio24: «Tutto dipende dai comportamenti che ognuno di noi adotta e dai controlli messi in campo»

«Se il contagio aumenterà e troveremo situazioni più preoccupanti si dovrà essere pronti a eventuali maggiori restrizioni. Tutto dipende dai comportamenti che ognuno di noi adotta e dai controlli messi in campo»: Stefano Bonaccini, presidente dell'Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni, lo dice oggi a 24Mattino su Radio 24 rispondendo a una domanda su eventuali misure più restrittive per la capienza dei mezzi di trasporto pubblico.

Il governatore aggiunge che «Dobbiamo stare attenti a non tornare indietro, un nuovo lockdown generalizzato questo Paese non può permetterselo», ma a proposito di chiusure di confini regionali, se necessario, risponde che «coi se e i ma si riempiono trasmissioni e giornali ma non si risolvono problemi. Di fronte a eventuali ricadute o meno - puntualizza - si discuterà». Poi critica il consulente del ministero Walter Ricciardi, che aveva detto che alcune regioni avevano "dormito" in questi mesi: «Ricciardi non ha competenze istituzionali, e penso che qualche parola sia stata utilizzata fuori luogo».

Ieri sono stati 184 su quasi 11.700 tamponi eseguiti i nuovi casi di positività al coronavirus in Emilia-Romagna. Secondo la Regione dall'inizio dell'epidemia sono stati registrati 36.638 casi di positività. Dei nuovi casi, 71 risultano asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali mentre 68 erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone e 89 sono stati individuati nell'ambito di focolai già noti. Sono invece 18 i nuovi contagi collegati a rientri dall'estero e due idi rientro da altre regioni. Nelle ultime 24 ore si è registrato un decesso: un uomo di 82 anni, in provincia di Parma. Il maggior numero di casi si rileva nelle province di Bologna (34), Piacenza (28), Modena (26), Reggio Emilia (23), Parma (19), Ravenna (17), Rimini (17) e Cesena (13). Ad oggi i casi attivi ammontano a 5.424, 129 in più rispetto a ieri mentre le persone in isolamento a casa sono complessivamente 5.179 (+121). I pazienti in terapia intensiva sono 13 (-1 rispetto a ieri) e 232 (+9) quelli negli altri reparti Covid. In più ci sono otto casi di positivi nelle scuole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Come apparecchiare la tavola: le regole del galateo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento