menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prostituzione in un circolo, a processo un barista del locale

L'uomo era barista ma prendeva anche soldi dai clienti delle ragazze secondo l'accusa. Le donne si prostituivano in un circolo privato a San Pedretto dì Castelvetro

Sfruttamento della prostituzione. Di questo dovrà rispondere un marocchino (difeso dall'avvocato Lara Guglielmetti) al collegio presieduto da Stefano Brusati a latere Aldo Stefano Tiberti e Sonia Caravelli e al pm Ornella Chicca davanti al quale è iniziato il processo il 14 gennaio. L'uomo lavorava come barista, secondo l'accusa, in un circolo privato nel quale però si sarebbero prostituite alcune ragazze. Il locale è a San Pedretto e le indagini dei carabinieri di Monticelli scattarano in seguito ad alcuni cittadini che segnalavano un via vai sospetto. Nel 2014 durante un sopralluogo trovarono all'interno alcune ragazze e due clienti. Nei guai finì anche un altro uomo che lo gestiva e che però patteggiò tempo fa, mentre il marocchino è processato con rito ordinario. In aula hanno parlato alcuni clienti che hanno confermato di aver pagato per avere rapporti sessuali con alcune ragazze e i carabinieri che hanno condotto le indagini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Roncaglia sono partiti i lavori del maxi capannone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Piacenza scongiura la zona rossa: si resta in "arancione"

  • Cronaca

    Il nuovo Dpcm "anti varianti": che cosa cambia fino a Pasqua

  • Economia

    Cattolica, si lavora ad un robot per la potatura dei vigneti

  • Cronaca

    Controllo del territorio e Covid, più pattuglie in strada

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento