Protesta all'Ikea, la risposta del colosso svedese: «Previsioni contrattuali e normative rispettate»

Ikea risponde alla protesta del 24 giugno indetta dalla Filt Cgil di Piacenza per il cambio appalto che farebbe passare i lavoratori dalla cooperativa Sigma Siget alla cooperativa San Martino

Un momento della protesta

«Ikea informa che lo stato di agitazione proclamato nel deposito di Piacenza (DC1) è scaturito dalla comunicazione che, alla scadenza naturale del contratto di servizi in essere con Sigest – Società consortile il 1 settembre 2020, i servizi saranno affidati a un’altra cooperativa, già operativa all’interno del Centro Logistico, che prenderà in carico i lavoratori di Sigest, nel rispetto delle previsioni contrattuali e normative. Tale decisione è stata presa a seguito della mancata disponibilità da parte di Sigest di rinnovare il contratto dopo la sua scadenza». Il colosso svedese risponde in questa maniera alla protesta del 24 giugno indetta dalla Filt Cgil di Piacenza per il cambio appalto che farebbe passare i lavoratori dalla cooperativa Sigma Siget alla cooperativa San Martino.  «Ikea - conclude la nota - auspica che si giunga in tempi brevi a un accordo tra i lavoratori e la nuova cooperativa. Nell’auspicio che il dialogo tra le parti si svolga nel modo il più costruttivo possibile, Ikea assicura che tutti i propri fornitori sono chiamati a rispettare il codice di condotta aziendale specifico per i fornitori (IWAY), che prevede alti standard di trasparenza e tutela dei lavoratori».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • Aggredisce i carabinieri e la security di un locale, poi danneggia un'ambulanza: denunciato

  • Calvino e Don Minzoni: due fratelli positivi al Coronavirus, isolate 54 persone

  • «Ritrovo di pregiudicati», il questore chiude il bar Baraonda: «Pericolosità sociale»

  • «Dovete indossare la mascherina e sedervi al tavolo per bere». Tre clienti aggrediscono il titolare del Tuxedo e sfasciano il locale

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento