Provinciale val Nure, inaugurata la rotatoria di Turro

Taglio del nastro, ieri, per la rotatoria di Turro sulla provinciale della val Nure. “Un intervento che mette in sicurezza questo incrocio, teatro in passato di molti incidenti, anche mortali” ha detto il sindaco di Podenzano, Ghisoni. Poi l'assessore provinciale Bursi: “E' la Giunta Boiardi che ha deciso i lavori”

taglio-nastroFinalmente è pronta. È stata inaugurata ieri la rotatoria di Turro, lungo la provinciale val Nure. Un'opera costata 900mila euro, in parte finanziati dalla Regione perchè l'infrastruttura è stata inserita nel Piano nazionale sicurezza stradale.

E' infatti per contenere i numerosi incidenti stradali, alcuni mortali, che la rotonda è stata costruita, come ha ricordato prima del taglio del nastro il sindaco di Podenzano, Alessandro Ghisoni. Presenti, fra le autorità religiose e militari, anche i rappresentanti della passata e presente amministrazione provinciale.

“Quello lungo la strada provinciale di val Nure ai Casoni di Gariga e in questo punto era uno degli interventi prioritari che la mia Amministrazione aveva individuato” ha voluto ricordare l'ex assessore ai lavori pubblici Patrizia Calza. E l'attuale assessore, Bursi, gliene rende merito: “E' la Giunta Boiardi – ha osservato – che ha deciso i lavori, la mia Amministrazione intende portare avanti nell'opera di riqualificazione di questa strada arrivando fino a Podenzano e successivamente a Ponte dell'Olio”.

Taglio del nastro bipartisan
Accorto bipartisan, dunque, sulla necessità di questa rotonda che da ieri è finalmente operativa, grazie al contributo economico congiunto di Regione, Provincia e del Comune di Podenzano. Poi, si è guardato al lato simbolico della questione: al centro dell'aiuola spartitraffico, infatti, troneggia la statua di una mucca. “E' l'immagine che caratterizza la val Nure, una valle a misura d'uomo, con eccezionali valori naturalistici” ha detto Filippo Pozzi, assessore provinciale all'agricoltura. “Un intervento fondamentale anche per la mia Azienda – ha ricordato il titolare dell'Azienda Tadini – perchè ne rende più sicuro l'accesso e contribuisce a valorizzarla”.  La rotatoria, infatti, si trova lungo la provinciale proprio al bivio per l'Azienda Tadini, “un centro di eccellenza della nostra agricoltura”, come l'ha definita l'assessore Pozzi.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento