menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pulire la pipì dei cani, su Facebook nasce un gruppo contro l'ordinanza

Le polemiche sollevate dall'ordinanza comunale sulle deiezioni liquide dei cani hanno portato alla creazione di un gruppo su Facebook in cui si sono riunite le persone contrarie al provvedimento. Il 24 agosto alcuni componenti del comitato incontreranno il sindaco per un confronto

Le polemiche sollevate dall'ordinanza comunale sulle deiezioni liquide dei cani hanno portato alla creazione di un gruppo su Facebook in cui si sono riunite le persone contrarie al provvedimento IO STO CON IL MIO CANE - COMITATO per la revoca dell'Ordinanza di Dosi & co: «Il 13 luglio 2015 la giunta di Piacenza, a dire dello stesso sindaco Dosi, all'unanimità ha adottato un'ordinanza che obbliga i proprietari di cani a lavare le deiezioni liquide dei loro animali. Sarebbe un provvedimento dettato a tutela della salute pubblica, si legge nell'atto. Noi siamo dalla parte dei nostri cani e vogliamo che questa ordinanza sia immediatamente revocata. I proprietari di cani, infatti, non sono dei minus habens, ma anzi nella maggior parte dei casi persone dotate di grande sensibilità per l'ambiente e di uno spiccato senso civico. Ricordiamoci di questa gente alle prossime elezioni».

Sulla becheca del gruppo sul social network si legge la volontà di ricorrere al Tar per opporsi all'ordinanza ma anche "il desiderio di trovare una soluzione condivisa e bonaria al fine di scongiurare il carico di una condanna al pagamento delle spese legali al Comune e quindi, in ultimo, di addossare il costo di un errore della Pubblica Amministrazione ai cittadini". Intanto il 24 agosto alcuni componenti del comitato incontreranno il sindaco per un confronto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento