rotate-mobile
Cronaca Via Roma

Quartiere Roma nel mirino con 400 pattuglie: dieci arresti e 50 denunce da gennaio

Quartiere Roma nel mirino della polizia di Stato che come disposto dal questore Salvatore Arena, ha intensificato i controlli. Spaccio al dettaglio, immigrazione clandestina, degrado, risse e danneggiamento i reati più commessi in una delle zone più critiche della città

Quartiere Roma nel mirino della polizia di Stato che come disposto dal questore Salvatore Arena, ha intensificato i controlli. Spaccio al dettaglio, immigrazione clandestina, degrado, risse e danneggiamento i reati più commessi in una delle zone più critiche della città. In un mese e mezzo, sono state quattrocento le pattuglie impegnate (di cui 90 del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia). In tutto sono state controllati 650 veicoli e 2300 persone di cui metà stranieri, 89 le persone accompagnate in questura per accertamenti più approfonditi (75 stranieri). Trentuno i posti di controlli e quattordici gli esercizi commerciali finiti sotto la lente dei poliziotti. Le persone denunciate a vario titolo sono state 50, mentre 10 sono stati gli arresti. Sono stati sequestrati 100 grammi di marijuana, 150 di hascisc e 30 di cocaina. Per quanto riguarda l'immigrazione clandestina sono stati emessi 48 decreti di espulsione di cui 7 eseguiti con accompagnamento alla frontiera (sei a Milano, uno a Verona), due gli accompagnamenti ai Cie (centri di identificazione ed espulsione) di Roma e Torino, e infine due gli accompagnamenti alla frontiera disposti dall'autorità giudiziaria. Si tratta per lo più di nigeriani, albanesi, tunisini e marocchini. «L'attenzione che stiamo rivolgendo a questo quartiere è massima e l'impegno è costante», fanno sapere dalla questura. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere Roma nel mirino con 400 pattuglie: dieci arresti e 50 denunce da gennaio

IlPiacenza è in caricamento