Ramadan, oggi è il primo giorno per i musulmani piacentini

L'inizio del Ramadan in Italia (e in tutta Europa) è previsto per il primo agosto. Questo periodo prevede un mese di digiuno e penitenza. A Piacenza si prega alla scuola Mazzini e al centro culturale islamico

In preghiera

L’inizio del Ramadan in Italia (e in tutta Europa) è previsto per il primo agosto. Questo periodo, che prevede un mese di digiuno e penitenza, costituisce uno dei Cinque Pilastri dell’Islam ai quali ogni musulmano praticante è tenuto ad attenersi. Nello specifico il Ramadan prescrive l’astinenza – dall’alba al tramonto- dal cibo, dall’acqua, dall’attività sessuale. Possono essere sollevati dal precetto alcune categorie quali le donne in allattamento, i malati, i minorenni.  A Piacenza i musulmani si riuniranno in preghiera alla scuola Mazzini a la centro culturale islamico in via Caorsana

Quest’anno, in deroga a quanto previsto dalle norme religiose, gli oltre centomila islamici residenti in Italia e impegnati nel lavoro dei campi, saranno autorizzati a bere acqua durante il giorno senza violare alcuna regola. Lo ha annunciato alla Coldiretti il presidente dell’Ucoii e Imam della moschea di Firenze Izzedin Elzir sottolineando quanto la deroga si muova nella direzione imprescindibile della salvaguardia della vita umana: «La cosa importante è salvaguardare la vita umana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E` la persona stessa, il fedele, che sente in coscienza sè, in particolari condizioni, è in grado di fare il digiuno. Se ci sono difficoltà oggettive allora è possibile interrompere e recuperare un altro giorno" La Coldiretti ha evidenziato l'importanza del pronunciamento capace di garantire la salute dei tanti lavoratori di fede islamica impegnati nelle campagne italiane e di evitare quelle incomprensioni verificatesi in passato tra imprenditori agricoli e lavoratori islamici durante il mese sacro in seguito anche a malori per il rifiuto a bere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento