menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Veneziani con il comandante provinciale dell'Arma

Il sindaco Veneziani con il comandante provinciale dell'Arma

Rapina al Mercatone, il sindaco di Rottofreno su Facebook: «Giornata terribile. Grazie alle forze dell'ordine»

«Non vi nascondo che è il giorno più nero di questi ultimi cinque anni. Invito tutti i residenti di Rottofreno a segnalare persone o comportamenti sospetti nelle prossime ore contattando direttamente il numero di emergenza 112»

«E' stata una giornata terribile, quella di oggi, per il nostro territorio. Due banditi armati, giunti a bordo di uno scooter, hanno assaltato un furgone portavalori di Securpol che ritirava l'incasso di Mercatone Uno. Le bestie, perchè questo è il loro nome, non hanno esitato a sparare alle spalle della guardia giurata, trasportata a Parma in eliambulanza. Alla partenza dell'elicottero era cosciente, ma certamente in condizioni gravi. A lui ed alla sua famiglia vanno il mio pensiero e la mia vicinanza, certo di interpretare l'abbraccio ideale di ciascuno di voi. Ne è nata una caccia all'uomo conclusasi con il fermo di uno dei malviventi, che si era appena liberato della refurtiva e delle armi usate nell'assalto». Scrive sul suo profilo Facebook il sindaco di Rottofreno, Raffaele Veneziani, dopo quanto successo nel pomeriggio del 22 aprile al Mercatone Uno. 

«Avendovi partecipato personalmente, posso solo dire che le ricerche condotte dalle nostre forze dell'ordine, con il supporto di Metronotte Piacenza, sono state efficienti e tempestive. Il dispiegamento di forze di Carabinieri, Polizia di Stato ed anche della nostra Municipale merita un riconoscimento ed una gratitudine sincere. In questo momento prosegue la caccia al secondo malvivente, si segue la pista di un uomo avvistato mentre veniva caricato su un furgone in autostrada e probabilmente allontanatosi dal nostro territorio.  Mi risulta che un furgone coincidente con quello descritto da alcuni cittadini che hanno fornito informazioni preziosissime, sia stato fermato a Piacenza Sud, ma non è dato sapere se sia quello dei malviventi, dei quali si sa solo che il fermato era di nazionalità italiana. In ogni caso, invito tutti i residenti di Rottofreno a segnalare persone o comportamenti sospetti nelle prossime ore contattando direttamente il numero di emergenza 112. Ogni segnalazione potrebbe rivelarsi utile. Spero che  l'arrestato paghi a carissimo prezzo il gesto di oggi. Spero che anche l'altro abbia quello che si merita e venga presto tratto in arresto. Non vi nascondo che è il giorno più nero di questi ultimi cinque anni. Spero solo che la vittima di questo pomeriggio nero possa riprendersi pienamente perché, un giorno, questo giorno possa essere raccontato solo come una brutta avventura». Conclude.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nell'ultima settimana contagi in calo del 33% nel Piacentino

  • Attualità

    A Ottone una via dedicata alla Giornata della Memoria

  • Cronaca

    Covid-19, altri 83 nuovi casi e sei decessi nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento