Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Armati rapinano una gioielleria: sparatoria in pieno centro

I due rapinatori sono stati intercettati da una pattuglia dei carabinieri. Feriti nel conflitto a fuoco i malviventi che tentavano di scappare su uno scooter

Sono piantonati in ospedale i due malviventi che nella mattina del 17 maggio davanti a decine di persone hanno rapinato la gioielleria Valenza Oro sul Corso davanti al Coin. Si tratta di un macedone di 29 anni e un serbo di 24.  Con una pistola calibro 9 scacciacani sono entrati in gioielleria e hanno puntato l'arma contro il titolare. In seguito hanno spaccato il vetro dell'espositore arraffando gioielli e orologi e poi il tentativo di fuga in via Nova, a bordo di uno scooter, inseguiti dal gioielliere. Una volta imboccata la via però si sono trovati davanti un carabiniere in servizio che ha intimato loro di fermarsi: i due non solo non si sono arresi, ma avrebbero puntato l'arma contro il militare.

A quel punto l'appuntato, in forze al comando di via Beverora, ha sparato un colpo centrando uno ad una gamba e ha ferito il secondo ad una mano, per poi immobilizzare entrambi. Nel frattempo sono arrivati in pochi istanti i colleghi del radiomobile, dell'aliquota operativa e il nucleo investigativo. I feriti sono stati portati in pronto soccorso. Il Corso Vittorio Emanuele è chiuso nel tratto interessato per permettere agli inquirenti di svolgere i rilievi. Sul posto anche il comandante provinciale, il colonnello Corrado Scattaretico. La refurtiva è stata recuperata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armati rapinano una gioielleria: sparatoria in pieno centro

IlPiacenza è in caricamento