Rapina in via Calzolai: 23enne romeno in stato di fermo. E' caccia ai complici

Violenta rapina in via Calzolai nel pomeriggio del 18 aprile. Quattro uomini hanno minacciato il titolare con una pistola, e con tre asce hanno spaccato delle vetrine. Un 23enne romeno è in stato di fermo in questura. E' caccia ai complici

La polizia davanti alla gioielleria

C'è un primo fermo per la violenta rapina del pomeriggio del 18 aprile alla gioielleria Bertocchi di via Calzolai. Poco dopo il colpo infatti una volante della questura ha bloccato un giovane in via Castello: si tratta di un romeno di 23 anni che corrisponderebbe alla descrizione fornita dal titolare del negozio e da alcuni testimoni agli inquirenti. Il giovane, incensurato, è in stato di fermo nelle celle di sicurezza della questura per rapina aggravata in concorso. Quando è stato bloccato pochi minuti dopo la rapina non aveva addosso nessuna arma e nemmeno il telefono cellulare, e non ha saputo fornire nessuna spiegazione del fatto che si trovasse in città. Lo straniero  è sospettato di aver assaltato con pistola e asce la gioielleria Bertocchi e di aver rubato preziosi e orologi. Dei tre complici ancora nessuna traccia, ma gli agenti della squadra mobile stanno lavorando senza sosta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento