rotate-mobile
Cronaca Pontenure

Rapinarono un'anziana in casa, arrestati tre giovani nel Lodigiano

Rapina aggravata in concorso. E' l'accusa di cui devono rispondere tre giovani arrestati dai carabinieri e accusati di aver rapinato una donna anziana lo scorso 4 gennaio nella sua abitazione di Pontenure, fingendosi addetti della Telecom

Rapina aggravata in concorso. E' l'accusa di cui devono rispondere tre giovani arrestati dai carabinieri e accusati di aver rapinato una donna anziana lo scorso 4 gennaio nella sua abitazione di Pontenure, fingendosi addetti della Telecom. In carcere sono finiti due tunisini 18enni di Lodi e un 20enne di Casalpusterlengo. Ieri mattina i carabinieri della Compagnia di Piacenza e i colleghi delle compagnie di Lodi e Codogno li hanno arrestati su ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Piacenza.

Il fatto per il quale i tre sono stati arrestati risale al 4 gennaio del 2013 quando, di pomeriggio, due individui avevano suonato alla porta dell'abitazione dell'anziana in via Marconi a Pontenure. Erano riusciti a farsi aprire e a entrare fingendosi addetti della Telecom e sostenendo di dover effettuare un controllo tecnico. Una scusa classica per chi truffa gli anziani. Così, mentre uno dei due la distraeva, l'altro ne ha approfittato per rovistare nell'appartamento e per mettere le mani su gioielli e oggetti di valore per diverse centinaia di euro. La padrona di casa però si è insospettita e, quando ha scoperto che si trattava di ladri truffatori, ha cercato di fermarli ma è stata spinta e strattonata con violenza dai due che sono poi fuggiti. All'esterno potevano contare sulla complicità di un terzo per la fuga rapida prima che arrivassero i carabinieri.

Le indagini dei militari della Compagnia di Piacenza hanno però portato a identificare i tre stranieri che, si è scoperto, abitavano tutti nel Lodigiano. I due 18enni (F.A. e A.A. le loro iniziali) a Lodi città, mentre il 20enne, O.A. le iniziali, a Casalpusterlengo. Qualcuno aveva già dei precedenti con la giustizia. I tre, nella mattinata di ieri, sono stati raggiunti dai carabinieri di Piacenza, Lodi e Codogno che li hanno arrestati e portati in carcere.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinarono un'anziana in casa, arrestati tre giovani nel Lodigiano

IlPiacenza è in caricamento