Rave party a Mezzano Scotti: 168 denunce, 5mila euro di sanzioni

168 denunce a vario titolo per invasione di terreni e disturbo al riposo delle persone, detenzione di stupefacenti, alcol. Sono state elevate multe per 5mila euro; al mattino i partecipanti hanno pulito il luogo da cartacce e bottiglie

Di questo rave ne avevamo parlato lo scorso 18 maggio, quando diversi residenti nella zona di Mezzano Scotti ci avevano scritto "inviperiti" per la notte di frastuono e chiasso (qui il video girato la sera stessa al rave). Ora sono arrivati anche i risultati delle sanzioni applicate dai carabinieri della stazione di Bobbio. 168 denunce a vario titolo per invasione di terreni e disturbo alle occupazioni o del riposo delle persone, detenzione di stupefacenti, guida in stato alterazione da stupefacenti, detenzione ai fini di spaccio stupefacenti. Sanzionati anche per aver parcheggiato in area verde demaniale adiacente a fiume e bosco, in violazione delle norme di polizia forestale. Sequestrate anfetamine, hashish, marijuana e auto.

GIOVANI DA TUTT'ITALIA - Il rave party si è svolto nella frazione Mezzano Scotti di Bobbio (Piacenza) tra la notte del 16 maggio e le prime ore del 17 maggio 2010. Centinaia di ravers contattatesi attraverso internet e giunte, anche a piedi dopo l'arrivo in treno presso la città di Piacenza, per lo svolgimento della manifestazione, la gran parte provenienti dalle vicine provincie del Piemonte, della Lombardia e in minor misura, della Liguria, dell'Emilia Romagna e del Veneto.

LA VIGILANZA - I carabinieri del Comando provinciale di Piacenza avevano attuato, da subito, un imponente servizio di vigilanza e di controllo dell'area demaniale prospiciente il fiume Trebbia e lungo le strade adducenti quella località, provvedendo a monitorare l'intera zona e sottoponendo i giovani a perquisizioni personali e dei veicoli alla ricerca di sostanze stupefacenti. Alcuni sono stati sanzionati secondo quanto previsto dal Codice della strada per essersi messi alla guida in stato di alterazione psicofisica indotto proprio dall'uso di droga ed è stato operato il sequestro di auto.

SEQUESTRATA DROGA - 168 denunce alla procura della Repubblica di Piacenza per invasione di terreni e disturbo delle persone ed altro. Questo il dato più rilevante che emerge dall'opera dei Carabinieri della Compagnia di Bobbio (PC) a termine delle attività di indagine avviate. Sono stati sequestrati centinaia di grammi di hashish; marijuana e amfetamine, con conseguente denuncia per detenzione di stupefacenti al fine di spaccio ed il segnalamento di 44 assuntori di droga alle prefetture dei luoghi di residenza dei ravers.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

5MILA EURO DI MULTE - Nel bilancio complessivo si aggiungono circa 50 sanzioni amministrative elevate ad altrettanti autoveicoli che sono stati parcheggiati nell'area verde adiacente il fiume ed il bosco, in violazione delle norme di polizia forestale che vietano in modo tassativo l'accesso di veicoli a motore nell'area interessata, determinando un complessivo di sanzioni di oltre 5.000 euro. Tra questi veicoli si annoverano auto private, camper, furgoni allestiti per il riposo notturno e due autocarri sui quali sono stati trasportati l'impianto di amplificazione e di diffusione della musica "techno" a cura di 5 ravers che hanno montato l'impianto e si sono succeduti per ore alla consolle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento