Festival del Diritto, l'edizione record: 16mila presenze in 4 giorni

16mila presenze e 83 interventi di relatori di fama mondiale. Funziona il Festival del Diritto. Bauman versus globalizzazione

rodota_amato-008A dimostrarlo è stato il colpo d'occhio. Incontri sempre stipati di gente, interesse, migliaia di persone tra una conferenza e un'altra. Un spirito lievemente differente dagli altri anni, quando, per riempire alcuni appuntamenti, i giovani volontari si "travestivano" da pubblico. Ma l'edizione 2010 del Festival del Diritto verrà ricordata come quella dei record: 16mila presenze nelle 4 giornate, 83 interventi.

REGGI: "A QUESTO SERVE LA CULTURA" - Bilancio assolutamente positivo per una kermesse investita prima dell'esordio da qualche polemica su costi-utilità. Lo traccia il sindaco Reggi, felice come il messaggio "uscito" dal Festival tratteggi "come la legge sia uguale per tutti, e dia il senso delle regole". "Abbiamo cercato - continua il primo cittadino - di dare indicazioni alla politica, perchè a questo serve la cultura: per esempio, piuttosto che fare nuovi regolamenti sulle norme di sicurezza al lavoro, bisognerebbe essere più severi sul 30% delle aziende che non le rispettano, oppure fare accordi specifici tra medici di famiglia e le Ausl per diminuire le liste d'attesa".

BAUMAN - Evento, quindi, che ha vissuto momenti importanti, dall'esordio con Giuliano Amato (nella foto in alto con Rodotà) alla prolusione del presidente della Camera Gianfranco Fini, nel mezzo della bufera Montecarlo. Chiusura, poi, ieri sera con il sociologo polacco Zygmunt Bauman (nella foto sotto), che ha messo in evidenza "i rischi della globalizzazione", con una "forbice" sempre più marcata tra poveri e ricchi. Bauman, infatti, teorizza la "società liquida", calderone postmoderno di capitali e persone, dove è "semplice per i datori di lavoro trasferire ingenti somme di denaro in Paesi sottosviluppati, per avere enormi profitti". Questo, tuttavia, è "devastante" per i lavoratori, che dipendono dal padrone molto più di prima, e possono trovarsi "sballottati" da una parte all'altra del mondo senza trarne benefici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I NUMERI - Il prossimo anno, ha annunciato il coordinatore Stefano Rodotà, l'argomento sarà "Umanità e tecnica". Gli eventi proposti, nel 2010, sono stati 83, di cui 37 "principali" e altri 46 con la partecipazione di diverse associazioni, con 9 spettacoli e 14 appuntamenti organizzati dalle scuole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento