Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Riattivato un reparto Covid alla clinica Sant’Antonino

La clinica privata ancora protagonista di un accordo con l’Ausl per ospitare quaranta posti dedicati ai casi meno complessi di Covid

Nella giornata del 6 settembre l’Ausl ha raggiunto un accordo con la clinica Sant’Antonino per riattivare un reparto Covid, al secondo piano, a partire dalle prossime ore. Ne ha dato notizia il direttore generale Ausl Luca Baldino, confrontandosi – come tutti i martedì – con la stampa locale per aggiornare le novità che coinvolgono l’azienda nell’impegno contro la pandemia. Perché questa necessità? «Per non convertire nuovamente delle parti dell’ospedale di Piacenza impegnato in altre patologie – ha spiegato Baldino - al Covid. Il reparto della clinica privata può ospitare quaranta posti». Chi verrà ricoverato qua? «I pazienti a bassa complessità – aggiunge il dg Baldino - che non possono essere ancora dimessi. Quelli più complessi rimangono nel reparto di malattie infettive o medicina d’urgenza al Guglielmo Da Saliceto».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riattivato un reparto Covid alla clinica Sant’Antonino

IlPiacenza è in caricamento