Ricattata dall'ex con un video porno: arrestato dipendente Asl

Ha ricattato la ex chiedendole del denaro per non mostrare un video pornografico girato fra i due. Lei, però, non è stata in silenzio e ha denunciato l'uomo, dipendente Asl, facendolo poi arrestare dalla polizia municipale

Ha ricattato la ex chiedendole del denaro per non mostrare un video pornografico girato fra i due. Lei, però, non è stata in silenzio e ha denunciato l’uomo facendolo poi arrestare dalla polizia municipale. E’ accusato di estorsione un 30enne piacentino, un impiegato dipendente della Asl. L’uomo è tornato in libertà dopo la convalida dell’arresto da parte del gip, Adele Savastano. La vicenda si prolungava nel tempo. Dopo la fine della storia fra i due, lui aveva avanzato una richiesta di denaro per non pubblicare quel video dove i due facevano l’amore. Turbata e impaurita, la donna, anch’essa 30enne, aveva ceduto a una prima richiesta di soldi confidando nelle promesse del suo ex che tutto sarebbe finito. Invece, ecco arrivare una seconda richiesta di denaro. La donna si è allora recata alla Polizia municipale chiedendo aiuto. Gli agenti della squadra di polizia giudiziaria hanno raccolto la denuncia e cominciato a svolgere le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Ornella Chicca. E’ stato così organizzato un appostamento. L’uomo aveva chiesto alla ex di andare direttamente in ospedale a consegnargli il denaro: 500 euro, una somma modesta che non avrebbe certo cambiato la vita dell’impiegato. Il momento della consegna è stato ripreso dalle telecamere della polizia municipale che, in incognito, aveva accompagnato la donna nel reparto indicato dall’ex. Una volta che l’uomo ha intascato le banconote, gli investigatori della Municipale sono usciti allo scoperto facendo scattare le manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento