Ricercato per un mandato di cattura si nasconde in cantina: ladro tradito da un peto

E' finita così la fuga di un romeno ricercato per un mandato di arresto europeo e residente a Cadeo. E' stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile nella mattinata del 28 febbraio. Prima si è lanciato dal balcone, poi si è barricato in una cantina

Tradito dal rumore di un peto. E' finita così la fuga di un romeno ricercato per un mandato di arresto europeo e residente a Cadeo. E' stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile nella mattinata del 28 febbraio. L'uomo, 40enne, era stato condannato ad un anno di reclusione per aver rubato in due negozi a Landau (Germania) 1370 euro di alcolici, nel frattempo si era  si era spostato in Italia, prima nelle Marche e poi nel Piacentino dove aveva commesso diversi reati: era di fatto un taccheggiatore seriale. Il Mae (mandato di arresto europeo) era stato emesso pochi giorni fa e i poliziotti che sapevano dove abitava lo sono andati a prendere ma quando il romeno ha sentito suonare il campanello si è lanciato dal secondo piano facendo un volo di cinque metri e poi si è nascosto in una delle cantine dell'edificio, chiudendosi dentro. I poliziotti che hanno visto la scena lo hanno rincorso e prima che potessero individuarlo è stato lui stesso a tradirsi emettendo un fragoroso peto. E' stato portato alle Novate in attesa dell'estradizione in Germania. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento