Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Richiedente asilo spaccia ai Giardini Margherita, patteggia e torna libero

E' stato arrestato dalle volanti della polizia. Si tratta di un 27enne nigeriano trovato con 250 euro e diverse dosi di marijuana ai Giardini Margherita. Ha patteggiato sei mesi ed è tornato libero

Ancora un richiedente asilo sorpreso a spacciare al Quartiere Roma. E' stato bloccato con addosso 250 euro in banconote di piccolo taglio e quattro dosi di marijuana ben confezionate e pronte per essere vendute. Per questo un 27enne nigeriano provvisto di permesso di soggiorno per motivi umanitari e senza fissa dimora, è stato arrestato dalla polizia. Nel 2014 il giovane ha fatto anche domanda per l'asilo politico ancora in attesa di conferma. Una volante verso le 18.30 del 29 settembre ai Giardini Margherita, che negli ultimi giorni sono particolarmente nel mirino delle forze dell'ordine, ha controllato un gruppo di giovani stranieri. Alla vista degli agenti si sono agitati provando ad allontanarsi senza riuscirci. Vicino alla panchina dove erano seduti sono stati trovati altre quattro dosi di "erba". Probabilmente lo straniero, fanno sapere dalla questura, aveva passato il pomeriggio ai giardini a spacciare. E' comparso nella mattinata del 30 settembre per il processo per direttissima davanti al giudice Italo Ghitti e al pm Antonio Rubino difeso dall'avvocato Alessandro Righi. Ha patteggiato sei mesi e 4mila euro di multa, pena sospesa ed è tornato in libertà. Poco prima le volanti hanno controllato un gruppo di quattro romeni che avevano appena parcheggiato la propria auto nel parcheggio della stazione. Tutti hanno alle spalle una sfilza di precedenti penali per furto e non sapendo fornire agli agenti una valida motivazione della loro presenza nella nostra città, hanno ricevuto tutti un foglio di via dalla città di Piacenza. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Richiedente asilo spaccia ai Giardini Margherita, patteggia e torna libero

IlPiacenza è in caricamento