rotate-mobile
L'intervento

Rimane chiusa nei bagni pubblici, liberata da un carabiniere e due amici

La donna si è agitata quando la serratura si è bloccata. Un carabiniere fuori dal servizio ha sentito la richiesta d’aiuto ed è intervenuto forzando la porta del bagno

Una donna è rimasta chiusa nei bagni pubblici di piazza Cavalli e si è fatta prendere dal panico. L’episodio è capitato domenica 28 maggio. Non riuscendo a riaprire la porta, la donna si è agitata e ha provato a chiedere aiuto. Nessuno l’ha sentito, fino all’intervento di un carabinieri fuori servizio, che passeggiava nei dintorni insieme a due amici. La serratura si era danneggiata ed era impossibile aprire. Così i tre hanno forzato la porta, liberando la signora, in stato di choc. La donna – che ha poi ringraziato il militare e i suoi due amici - è stata monitorata dalla postazione del 118, già sul posto per il torneo di calcetto di Confindustria in piazza Cavalli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimane chiusa nei bagni pubblici, liberata da un carabiniere e due amici

IlPiacenza è in caricamento