Rischia di annegare in Trebbia, 18enne salvato dai bagnanti

Sul posto l'ambulanza dell'ospedale di Bobbio e i volontari della Croce rossa di Marsaglia

I soccorritori intervenuti a Marsaglia

Un ragazzo milanese di 18 anni è finito all’ospedale nella mattinata di domenica 23 luglio dopo aver rischiato di annegare in Trebbia. Il giovane, che si trovava nella zona di Marsaglia con alcuni amici per trascorrere la domenica, potrebbe aver accusato un malore mentre stava facendo il bagno in una zona molto frequentata del fiume piacentino. Mentre era in acqua, infatti, qualcuno a riva lo ha notato in difficoltà e poi finire sotto. Altri bagnanti si sono subito tuffati e lo hanno raggiunto portandolo poi a riva. Qui è stato soccorso dai sanitari del 118 che ha inviato sul posto l’ambulanza dell’ospedale di Bobbio e i volontari della Croce rossa di Marsaglia. Il 18enne è stato poi trasportato in ospedale a Piacenza ma non si troverebbe fortunatamente in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento