Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Via Colombo / Via Cristoforo Colombo

Rissa davanti al locale, la questura chiude il bar Charlye per tre giorni

«Il provvedimento - si legge in una nota - così come quelli adottati in precedenza è finalizzato a stigmatizzare comportamenti illeciti da parte di pregiudicati che frequentato la zona di via Colombo»

Rissa tra ubriachi al Charlye Bar di via Colombo nei giorni scorsi, la questura lo chiude tre giorni: «Il provvedimento - si legge in una nota - così come quelli adottati in precedenza è finalizzato a stigmatizzare comportamenti illeciti da parte di pregiudicati che frequentato la zona di via Colombo senza tuttavia penalizzare eccessivamente la ttivita economica titolare della licenza». Si tratta dell'applicazione dell'articolo 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. L'articolo 100 dispone che la misura di pubblica sicurezza della sospensione della licenza può intervenire in caso di “tumulti o gravi disordini”, oppure “qualora il locale sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose” o, comunque, se il comportamento costituisca “un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa davanti al locale, la questura chiude il bar Charlye per tre giorni

IlPiacenza è in caricamento