rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

Rissa via Roma, giovani padani: “Il fallimento delle politiche buoniste. Ora tolleranza zero”

Il movimento giovanile della lega interviene sui fatti di violenza a quartiere Roma: "Altro che multe ai giovani nel week end, il sindaco dirotti la Municipale nella zona della stazione"

“La misura è colma. Quanto accaduto in via Roma ieri notte è il segno del fallimento della politica del ‘porgere l’altra guancia’. Chiediamo quindi al sindaco Paolo Dosi una drastica inversione di tendenza: tolleranza zero, telecamere e presidi costanti”. Dopo la rissa di ieri notte, finita con sei denunce e ricoveri al pronto soccorso, i Giovani Padani di Piacenza chiedono “l'immediato intervento del sindaco Dosi che, come autorità locale di pubblica sicurezza, ha i poteri e soprattutto il dovere di intervenire pretendendo il rispetto delle regole”.

“Non bastano fantomatiche ‘Agenzie di quartiere’, uno dei tanti palliativi studiati per dare la parvenza di aver messo mano alla situazione della zona. Invochiamo ‘security point’ h24 nelle aree di via Roma e della stazione. Presidi fissi, nuove telecamere, tolleranza zero: solo col rispetto delle regole potremo riconsegnare il quartiere al suo antico splendore”.  “La municipale, prima di fare multe ai giovani piacentini nelle serate del week end, farebbe meglio a controllare via Roma e zone limitrofe. Capiamo l’esigenza di fare cassa, visto che i Comuni sono stati messi 'alla gogna' dal Governo Monti, però la priorità è la sicurezza e i piacentini non devono essere trattati come cittadini di serie B”.  

“Chi in questi anni ha lasciato che nella zona si concentrassero decine di negozi etnici e ha regalato un quartiere al monopolio straniero, oggi dovrebbe battersi il petto. Siamo al punto di non ritorno. Via Roma e dintorni sono il segno di politiche ideologiche e poco lungimiranti. Oggi ci troviamo così a rincorrere i fatti di cronaca”. “Il sindaco, che non ha certo imposto una svolta all’inerzia del suo predecessore, oggi ha il dovere di intervenire in maniera decisa e con provvedimenti straordinari. I piacentini hanno il diritto di girare tranquillamente in ogni angolo della città. Torniamo ad essere padroni a casa nostra”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa via Roma, giovani padani: “Il fallimento delle politiche buoniste. Ora tolleranza zero”

IlPiacenza è in caricamento