Risse e violazioni norme Covid, la Prefettura a negozi e bar: «Segnalate le situazioni di pericolo»

Riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica allargata ai rappresentanti della Camera di Commercio, di Confcommercio e di Libera associazione commercianti

Presieduta dal prefetto Daniela Lupo si è tenuta il 23 settembre la riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica allargata ai rappresentanti della Camera di Commercio, di Confcommercio e di Libera associazione commercianti.  Nel corso dell'incontro, sono state monitorate le iniziative messe in campo nell’ambito della prevenzione e controllo del territorio, con particolare riferimento alle zone interessate nei giorni scorsi da risse in locali pubblici o in prossimità degli stessi, ma anche sul fronte dell’attività amministrativa propedeutica all’esercizio delle attività e alla verifica del mantenimento dei requisiti di legge.

In un sistema di sicurezza in cui la Polizia Locale e l’Amministrazione comunale sono chiamate a fare la propria parte, emerge la necessità di coinvolgere, per il tramite delle associazioni, gli operatori economici a garanzia della graduale ripresa dell’economia, nel rispetto delle normative Covid e delle disposizioni di settore, delle ordinanze comunali e dei titoli amministrativi abilitativi all’esercizio dell’attività. In tale contesto l’Amministrazione comunale ha, peraltro, attivato un presidio di Polizia locale in via Capra, nel quartiere Roma, dove operano anche pattuglie appiedate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti i presenti hanno convenuto sull’importanza del coinvolgimento degli operatori per una più responsabile partecipazione al sistema sicurezza. Il prefetto ha invitato le associazioni a sensibilizzare i propri iscritti all’osservanza delle regole e a segnalare tempestivamente ogni situazione di pericolo, anche potenziale, ai numeri delle sale operative delle forze di polizia. Proseguono a cura del personale delle forze di polizia i servizi pianificati nell’ambito del piano coordinato di controllo del territorio, anche con l’impiego del reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia, in particolare nelle aree ritenute più sensibili, mentre pattuglie appiedate dell’Arma dei Carabinieri, nelle giornate di sabato, continueranno ad essere presenti nelle zone del centro. All’incontro hanno partecipato il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri, il questore Filippo Guglielmino, il comandante provinciale dei carabinieri, Paolo Abrate e il comandante provinciale della guardia di finanza, Daniele Sanapo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento