rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Ritrovato dopo oltre 30 anni un antico manoscritto rubato alla Passerini Landi

Era stato preso dai ladri nel 1985 e da allora se ne era persa ogni traccia. La restituzione avverrà in Comune

Un importante manoscritto, prezioso e antico, è stato ritrovato dopo oltre trent’anni dai carabinieri. Il documento, risalente al 1400, era custodito alla biblioteca comunale Passerini Landi, ma nel 1985 venne rubato dai ladri. Da allora se ne perse ogni traccia, e venne schedato e inserito nella banca dati tra gli oggetti di interesse artistico e storico da ricercare a livello nazionale e internazionale. 

Pochi giorni fa i carabinieri del Nucleo tutela patrimonio artistico di Monza, una sezione dell’Arma specializzata nelle indagini in questo ambito, è giunta sulle tracce del prezioso documento che è stato ritrovato e ora verrà restituito al Comune di Piacenza affinché possa tornare al suo posto nella bilbioteca piacentina. Pare che l’indagine, svolta in collaborazione con i carabinieri del comando provinciale di Piacenza, abbia portato alla denuncia di alcune persone coinvolte, se non nel furto, almeno nella ricettazione del manoscritto piacentino.

La mattina del 27 ottobre il sindaco Paolo Dosi incontrerà in sala del Consiglio Comunale il colonnello Corrado Scattarretico, comandante provinciale dei carabinieri di Piacenza, e il comandante del Nucleo tutela patrimonio di Monza che hanno condotto le indagini. A sottolineare l’importanza del ritrovamento vi sarà anche il capo della procura di Monza Luisa Zanetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovato dopo oltre 30 anni un antico manoscritto rubato alla Passerini Landi

IlPiacenza è in caricamento