menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto inviata dal lettore alla redazione

La foto inviata dal lettore alla redazione

«Rivergaro, il partigiano Paolo Araldi con le cuffie della silent disco. Statua irrisa e vilipesa in ogni modo»

L'intervento di un lettore: «I partigiani tacciono, la sinistra più attenta al rispetto di chi ha dato la vita nella Liberazione, pure. Il loro eroe sbattacchiato a destra e sinistra, sabbiato, vilipeso, irriso in qualsiasi modo, sembra non fare notizia»

Riceviamo questo intervento dal nostro lettore Peppino Cannebardu che ci scrive tramite la pagina Facebook

«Questo è il partigiano Paolo Araldi, che ha dato il nome alla rinnovata piazza Paolo a Rivergaro. La statua ha trovato una nuova collocazione, la terza, ed è stata, sembra, sabbiata. Gli storici dell'arte rabbrividiscono al pensiero e qualcuno sostiene che solo questo motivo basterebbe per una denuncia a carico dell'amministrazione. Non sono un esperto e non lo so se il lavoro sia stato eseguito come da manuale. Quel che è certo è che la vita, per il povero Paolo, non è facile. I partigiani tacciono, la sinistra più attenta al rispetto di chi ha dato la vita nella Liberazione, pure. Il loro eroe sbattacchiato a destra e sinistra, sabbiato, vilipeso, irriso in qualsiasi modo, sembra non fare notizia. E allora, perché non proseguire mettendogli una bella cuffia luminosa nella gloriosa serata della silent disco?»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento