400 piacentini a Roma per la Cgil, Lanna: "Fa bene all'Italia"

Tra i 400 piacentini che hanno sfilato per le vie di Roma, anche 8 ultra-75enni. Favali (Spi): "Partecipazione commovente"

cdlt-roma-27.3_1"Una manifestazione serena, gioiosa che speriamo possa portare al centro del dibattito la situazione del paese reale: grande giornata”. Così Paolo Lanna, segretario generale della Camera del Lavoro di Piacenza, ha commentato la manifestazione nazionale della Cgil che dietro lo striscione “Il futuro è dei giovani e del lavoro” ha gremito piazza San Giovanni con due cortei.

SCIOPERO GENERALE? - La segretaria Camusso è stata chiara: il diritto di sciopero è stato esercitato in passato e verrà ancora usato, ma nulla è stato deciso. “La situazione politica è molto fluida – osserva Lanna – la Cgil prenderà decisioni conseguenti al quadro che si verrà a creare. Intanto godiamoci questa bellissima manifestazione di massa che fa bene al Paese. E anche a Piacenza”. I numeri della manifestazione? Li dà, o meglio li “spiega”, Tamer Favali, segretario provinciale Spi-Cgil di Piacenza. “Piazza San Giovanni non è riuscita a contenere tutti, noi di Piacenza siamo arrivati all'imbocco mentre la parte conclusiva del corteo doveva ancora partire - spiega il sindacalista - questo è un dato evidente e su questo sono d'accordo con Susanna Camusso che nei giorni scorsi aveva detto che dal palco non sarebbero stati sparati numeri: guardate quanti siamo e vedremo se la manifestazione riesce o meno. Per questo dico: la manifestazione è stata un successo senza precedenti”.

TOUR DE FORCE MA "SODDISFACENTE" - Il programma degli oltre 400 piacentini che sono arrivati a Roma è stato “pesante” ma, alla fine, “soddisfacente” dicono i partecipanti. Levataccia alla mezzanotte di venerdì, 12 ore di bus, corteo e ritorno. Un percorso fatto da coloro che sono saliti su 8 bus che hanno raccolto partecipanti in tutta la provincia. “E' stato stancante, ma personalmente ho avuto modo di conoscere altre realtà italiane che come noi a Piacenza stanno lottando per il lavoro” spiega Andrea Peverali, 27enne piacentino disoccupato dopo una serie di contratti precari alle Poste. Gemma, 47enne collaboratrice scolastica, spiega: “Chi non vive certi problemi fa fatica a capirli, e anche i media hanno le loro colpe: quando ne parlano non usano un linguaggio fruibile a tutti. Mentre venire qui in piazza ti fa sentire il polso dei problemi del paese”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ANZIANI IN PRIMA LINEA - “Undici manovre di politica economica e finanziaria in due anni e mezzo di tagli”, ha fatto il conto la Camusso dal palco. E a patirne sono stati anche i pensionati. “C'è stata una bella presenza di pensionati di tutte città e di tutte le Regioni ben visibili - commenta Tamer Favali, Spi Cgil Piacenza -. Noi dello Spi di Piacenza siamo venuti giù un giorno prima perche ovviamente per le persone anziane questo è un grande sforzO che denota una grande passione, ma le previsioni meteo incerte ci hanno fatto propendere per non far sopportare orari e ritmi che a una certa età stanno addosso per settimane. Da Piacenza abbiamo accompagnato 8 persone di più di 80 anni. La cosa che più mi ha colpito è stato un cartello dello Spi di Brindisi dove c'erano tre uomini e una donna, tutti tra gli 85 ed i 90 anni; ti commuovi a vedere queste cose”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento