menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
la targa

la targa

Roncaglia, la comunità ringrazia la Giunta per l'impegno nella ricostruzione

Lettera aperta della Giunta alla comunità di Roncaglia dopo che i cittadini hanno donato al Comune una targa di ringraziamento per quanto fatto nel dopo alluvione

Una lettera aperta alla comunità di Roncaglia, per esprimere a tutti gli abitanti della frazione, duramente colpita dall’alluvione del 14 settembre scorso, la stima e la riconoscenza dell’Amministrazione comunale. «Un gesto semplice, ma sentito – spiega il sindaco Paolo Dosi – a seguito del dono inatteso che abbiamo ricevuto da parte di questi cittadini, così determinati e coraggiosi nel reagire alla calamità subita: una targa dedicata al Comune di Piacenza, per l’impegno che ci ha uniti in questi mesi con l’obiettivo della ricostruzione. Il minimo che ci sentivamo di fare, insieme ai miei assessori, era ribadire che siamo noi, per primi, a dover ringraziare loro, per l’insegnamento di vita che ci hanno trasmesso in un momento così difficile».

Il testo completo della lettera, firmata dal sindaco e da tutti gli assessori comunali durante l’ultima seduta di Giunta, e consegnata ieri a Roncaglia.

Carissimi Amici di Roncaglia,

in questi sei mesi abbiamo condiviso i vostri sentimenti di dolore e sgomento per le drammatiche conseguenze dell’alluvione, ma anche l’energia e la perseveranza del vostro impegno per ricominciare. Ed è il vostro coraggio, innanzitutto, a meritare un riconoscimento. Per questo, nel ricevere il dono inatteso della targa che avete voluto dedicare all’Amministrazione comunale, il nostro ringraziamento non è rivolto soltanto a questo gesto di sensibilità e attenzione – che abbiamo sinceramente apprezzato – ma ancor prima all’esempio di coesione sociale, solidarietà e profondo senso civico di cui siete stati interpreti, nell’affrontare la fatica e le difficoltà. Vi siamo grati per la disponibilità al confronto, per la consapevolezza e l’attitudine sempre responsabile con cui avete difeso il vostro diritto alla sicurezza e a un doveroso ritorno alla normalità. Nel vostro instancabile lavoro per ripulire le case, i negozi e le strade dal fango, abbiamo visto innanzitutto una comunità capace di restare unita anche nei momenti più duri, di tendere la mano al vicino, di non lasciare nessuno da solo. E tanti concittadini, come noi, hanno percepito l’autenticità di questi valori, che non sono mai venuti meno.  Crediamo che anche in questo stiano le radici della grande generosità scaturita dal cuore dei piacentini per darvi una mano attraverso la raccolta di fondi, la donazione di beni di prima necessità o l’attività dei volontari che si sono rimboccati le maniche per spalare insieme a voi. La vostra straordinaria capacità di reagire ha saputo coinvolgere l’intera collettività e ha rappresentato, per ciascuno di noi, un vero e prezioso insegnamento.

Con stima e riconoscenza,

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento