← Tutte le segnalazioni

«Rovinato il pioppo secolare di vicolo del Guazzo»

Redazione

Via Guazzo · Barriera Milano

Bruno Galvani, presidente di Anmil, segnala l'affrettato taglio di una pianta secolare. «Ecco cosa rimane della Pioppa di Vicolo del Guazzo, albero secolare. Ed ovviamente l'urgenza capita non a caso nel pomeriggio del 5 agosto con 37 gradi. Complimenti!».

La stessa segnalazione arriva da un'altra persona. «Il pioppo secolare – spiega la nostra lettrice Sabina - presente nel quartiere è stato mutilato dai vigili del fuoco a seguito della segnalazione di un ramo spezzato. A fronte della segnalazione i vigili del fuoco hanno tagliato, senza perizia alcuna, nè chiedendo l'intervento di un esperto, più della metà dei rami della povera pianta. Io, come tutti gli abitanti del quartiere, ci siamo recati a chiedere spiegazioni. Le risposte ottenute sono state arroganti ed inconcludenti: sul posto un vigile urbano arrogante e minaccioso e un un vigile del fuoco preoccupato solo delle proprie personali responsabilità. Ritengo doveroso segnale e divulgare l'episodio. La cosa mina la natura ed un quartiere intero, costruito attorno alla pianta stessa». 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • Avatar anonimo di enrico zaffignani
    enrico zaffignani

    manca la cultura e il rispetto della natura, ben più pericolose di un ramo sono le auto che non rispettano i limiti di velocità, allora dovreste fare a pezzi queste ultime con la motosega.

    • fatti vedere da uno bravo perchè non stai bene.

  • ora processiamo i vigili del fuoco perché hanno fatto il loro lavoro!! Avete nient'altro a cui pensare? A casa vostra tutto bene? I rami ricresceranno, mentre la persona che avrebbe potuto vederseli cadere in testa sarebbe forse defunta, non certo ricresciuta! E voi de "Il Piacenza", dovreste cercare notizie un po' più sostanziose per riempire le pagine!

  • Occorre una risposta da parte dei vigili urbani

    • guarda che l'articolo fa riferimento ai vigili del fuoco, non urbani.

      • Guarda che i vigili del fuoco intervengono in questi casi solo se autorizzati, non possono andare in giro con le seghe a tagliare quello che credono...poi magari andava proprio tagliato così, io non me ne intendo, ma sarebbe bene che chi di dovere desse una risposta

        • ma stai scherzando vero? Ci manca solo che i vigili urbani diano l'assenso a interventi non di loro competenza mica sono gerachicamente sovraordinati ai vigili del fuoco. I cittadini/utenti chiamano i vigili del fuoco e questi operano secondo le proprie linee guida/indicazioni (if "ramo pericolante" then lo taglio, non ci vuole una riunione parlamentare ), eventualmente allertano i colleghi per regolare il traffico-viabilità.Manca solo di avvisare il sindaco e il prefetto

  • Questa gente evidentemente non ha altri impegni in questi assolati e caldi giorni di Agosto, che protestare per la messa in sicurezza di una pianta? Evidentemente appartengono a quella parte della popolazione umana che mettono dinnanzi alla vita ed alla sicurezza dei propri simili, nonchè delle proprietà private degli stessi, presunti valori ambientalisti (o animalisti) o patemi da pensionati. Rispondo io, in modo totalmente disinteressato, ai due cittadini piacentini che protestano, affermando che FORTUNATAMENTE i Vigili del Fuoco hanno sopperito a carenze non a loro imputabili (ovvero in tutti questi anni gli eventuali comitati del quartiere avrebbero dovuto attivarsi per esigere dall'Amministrazione interventi di potatura e messa in sicurezza in condizioni ordinarie), rimuovendo tutti i rami a rischio di cedimento, come quello per il quale qualcuno del vostro quartiere li aveva chiamati! E dopo l'ennesimo temporale estivo odierno, ribadisco che tutte queste piante "secolari" se non soggette a regolare manutenzione di potatura e verifìca di solidità, rappresentano un FORTE rischio per l'incolumità dei cittadini e possono causare danni (anche ingenti) ad auto in sosta, strutture murarie e ad abitazioni, nel caso in cui vento o forte pioggia ne causino la parziale o totale caduta al suolo. Quindi RINGRAZIO personalmente e rinnovo la mia infinita STIMA a tutto il personale del Comando dei Vigili del Fuoco di Piacenza, per il loro prezioso quotidiano lavoro, per il loro FONDAMENTALE servizio per la sicurezza di tutti i cittadini e la salvaguardia della viabilità e le proprietà pubbliche e private. Un ringraziamento che va oltre ogni sterile polemica ed assurda lamentela, perchè noi cittadini piacentini sappiamo benissimo in che condizioni dovete operare e, nonostante i tanti limiti, il vostro impegno e servizio è sempre garantito a tutti. GRAZIE, noi siamo con Voi.

Segnalazioni popolari

Torna su
IlPiacenza è in caricamento